Elon Musk acquista Twitter e licenza 4 manager: “L’uccellino è libero”

L'acquisizione è arrivata nell'ultimo giorno utile prima della proclamazione del processo sulla sua prima offerta, poi ritirata. 

Elon Musk - Foto di Ansa Foto
Elon Musk – Foto di Ansa Foto

Elon Musk ha concluso l’acquisto di Twitter e ha licenziato quattro top manager. Si tratta del chief executive Parag Agrawal, del chief financial officer Ned Sagal, il responsabile degli affari legali e della policy Vijaya Gadde e il general counsel Sean Edgett. Almeno uno di loro è stato scortato fuori dalla sede della società.

Mercoledì si era presentato in azienda portando un lavandino per incontrare ingegneri e dirigenti pubblicitari e ha promesso di diminuire le regole di moderazione dei contenuti, oltre che rendere l’algoritmo di Twitter più trasparente.

Nelle scorse settimane Musk aveva già annunciato un taglio dei posti di lavoro del 75%, passando dagli attuali 7.500 posti a circa 2.000.  “Il motivo per cui ho acquisito Twitter è perché è importante per il futuro della civiltà avere una piazza cittadini digitale comune”, ha affermato.

L’acquisizione è arrivata nell’ultimo giorno utile prima della proclamazione del processo sulla sua prima offerta, poi ritirata.