Disney Plus, mazzata per gli utenti: non sarà più possibile farlo

Disney Plus è entrato non troppo timidamente nel mondo delle piattaforme streaming e si è fatto strada, ma adesso gli utenti potrebbero rimanere delusi

Le piattaforme di streaming ambiscono ad avere quanti più utenti possibile per poter guadagnare il massimo. Questo spesso non accade per la condivisione degli account cui si sta cercando di trovare un rimedio.

disney+ in italia
Disney+ (disneyplus.com)

Combattere la pirateria non è un gioco da ragazzi, altroché, motivo per cui le piattaforme di streaming provano a fare del loro meglio per provare ad avere costi ridotti ed accaparrarsi la maggior parte degli utenti in giro per il mondo. Quando le persone sostengono che i costi siano elevati, allora si comincia ad introdurre un piano pubblicitario esattamente come hanno fatto Hulu, HBO Max e da ultimo Netflix che ha proposto un piano d’abbonamenti più economico, ma che prevede la pubblicità.

Anche Disney Plus sta pensando di rinnovare i propri abbonamenti e sta provando a capire la maniera più intelligente per farlo. Sembrerebbe, infatti, che la piattaforma voglia proporre un livello di abbonamento con pubblicità, ma che non saranno più in grado di utilizzare SharePlay o GroupWatch.

Disney Plus con pubblicità: le novità d’abbonamento più economico

disney
Il logo Disney + (Instagram)

Disney Plus sta seguendo la linea già percorsa da altre piattaforme di streaming che propongono un abbonamento con pubblicità ad un prezzo inferiore, ma togliendo alcune delle comodità di cui beneficiano gli abbonati classici. Al pari di Netflix che limita lo streaming supportato dalla pubblicità ad una qualità di 720p e senza l’opzione download, anche la piattaforma potrebbe seguire questo tipo di piano.

Il nuovo abbonamento potrebbe essere disponibile a partire dall’8 dicembre ad un costo che pare sia di 8 euro al mese. Un’altra funzione che mancherà sarà quella di condivisione dell’abbonamento condiviso e GroupWatch: se solo uno di coloro che vedono un film insieme non dispone dell’abbonamento classico, non è giusto che gli altri subiscano la pubblicità, né convenevole togliere la pubblicità all’unico che dispone di un altro tipo di abbonamento.

Indubbiamente quanto studiato da Disney Plus è in via sperimentale e l’abbonamento si affinerà man mano.