Meteo, la settimana si apre con la seconda Ottobrata: torna il caldo sulla penisola

La nuova settimana sulla penisola italiana si aprirà con un meteo caratterizzato dal ritorno dell’anticiclone: tutte le previsioni sul paese.

Sarà una settimana che si aprirà con grande calde e l’anticiclone pronto a riavvolgere la penisola italiana. Infatti sull’Italia avremo un nuovo aumento delle temperature: scopriamo cosa sta succedendo.

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola (Via Pixabay)

In queste ore si rivede sulla penisola l’anticiclone africano. Infatti durante questo lunedì e nei prossimi giorni avvolgerà l’Italia. Siamo oramai a metà ottobre eppure l’autunno fatica ad affermarsi. Nonostante in questi ultimi giorni il tempo abbia comunque fatto un po’ i capricci su alcune regioni, la vera stagione autunnale sembra essere davvero lontana. Dopo una Domenica dall’atmosfera già abbastanza mite e tranquilla, anche questo Lunedì farà registrare un contesto meteorologico tutto sommato stabile e decisamente caldo per il periodo.

Si sta quindi per aprire sul Paese una seconda fase di caldo anomalo per il nostro Paese, una sorta di nuova Ottobrata che assumerà dei caratteri eccezionali. A testimoniare il tutto ci penseranno le temperature he si registreranno su alcune regioni come ad esempio sulle due Isole Maggiori dove la colonnina di mercurio potrà addirittura toccare punte estive prossime ai 29/30°C. Le uniche note stonate si presenteranno nelle regioni del Nord e nel versante tirrenico. Scopriamo quindi cosa sta succedendo sul paese.

Meteo, lunedì si apre nel segno dell’anticiclone: le previsioni

Meteo
Come cambia la situazione sulla penisola italiana (via Pixabay)

Questa lunedì sarà una giornata caratterizzata da cielo molto nuvoloso per la presenza di un tappeto di nubi basse su gran parte del Centro-Nord. In particolare tra Piemonte, Lombardia, Liguria e Toscana dove non è esclusa anche qualche goccia nelle prime ore del mattino. Nubi anche sul settore del Triveneto, mentre invece avremo una mattinata in prevalenza soleggiata per le regioni meridionali. Scopriamo nel dettaglio cosa succederà sui tre settori principali della penisola.

Sulle regioni del Nord Italia avremo un cielo generalmente sereno o poco nuvoloso. Al mattino invece avremo nebbie in sollevamento specialmente sulla Val Padana. Le temperature non subiranno alcuna variazione, con massime che andranno dai 21 ai 25 gradi.

Invece sulle regioni del Centro Italia avremo cielo poco nuvoloso con velature in transito. Inoltre delle locali nebbie potrebbero ostruire la visibilità su Toscana e Umbria. Le temeprature qui risulteranno in leggero aumento, con massime che si attesteranno tra i 22 ed i 25 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo cielo poco nuvoloso sulle aree peninsulari con qualche velatura in transito. Degli addensamenti medio-bassi potrebbero coprire i cieli di Sicilia e Sardegna orientale ma senza alcun fenomeno di rilievo. I valori termici saranno in lieve aumento, con massime che andranno dai 21 ai 26 gradi.