“Tutti via dalla Casa”: terremoto al GF Vip 7 dopo l’uscita di Marco Bellavia

La crisi e la auto-eliminazione di Marco Bellavia ha generato un’ondata di polemiche ed anche una proposta clamorosa

Il Grande Fratello Vip 7 è già stato scosso negli ultimi giorni da un caos davvero incredibile, che sta facendo parlare di sé ovunque. Il tutto dovuto all’uscita drammatica di Marco Bellavia dalla Casa.

bellavia
Marco Bellavia (websource)

Bellavia ha deciso di abbandonare il reality show per via dei propri problemi psicologici, che lo hanno portato ad avere crisi di panico e di pianto durante i suoi primi giorni all’interno del GF Vip 7.

Alcuni dei concorrenti, che inizialmente lo avevano tacciato di esagerata fragilità e di spettacolarità delle sue emozioni, si sono scusati come Ginevra Lamborghini: “Abbiamo sbagliato con lui, ci siamo accaniti”. Altri, come Giovanni Ciacci, non sono affatto pentiti: “Un Marco intanto lo abbiamo fatto fuori”.

La clamorosa proposta lanciata a Signorini: far uscire tutti i concorrenti dal GF Vip 7

Tanti i commenti di personaggi illustri, legati in qualche modo alle reti Mediaset ed al GF Vip, sulla vicenda Bellavia. Di certo la crisi del conduttore e autore televisivo non è rimasta inascoltata o invisibile.

Alex Belli ad esempio, ex concorrente nel GF Vip 6, ha preso le sue difese: “Lo spettacolo finisce nel momento in cui ci si dimentica dell’umanità. Fare intrattenimento è un’altra cosa, parliamo tanto di patologie e malattie e di parità, ma quello che stiamo vedendo non è nient’altro che ottusità e disumanità”.

Anna Pettinelli, nota speaker radiofonica ed ex volto di Amici, ha addirittura lanciato una proposta shock ad Alfonso Signorini dopo il comportamento a suo dire scorretto ed irrispettoso dei coinquilini: ovvero eliminare tutti dal GF Vip 7.

"Se uno sa cantare lo sa aggiustare", scintille ad Amici 21
Anna Pettinelli, insegnate di Amici 21 (Screen Mediaset)

“Quante ne ho sentite su questa storia ignobile. Tutti hanno un’opinione ma nessuno davvero sa davvero cosa sia la depressione e come si possa affrontare, soprattutto, sotto le telecamere. Pieno appoggio a Marco e condanna piena per tutti, o quasi, i componenti della casa. Ci vorrebbe un provvedimento esemplare, quale? Bisognerebbe buttarli fuori tutti, rimpiazzare completamente il cast, fermare la produzione, ricominciare da capo con gente nuova“.

Una tentazione lanciata a Signorini che è quasi impossibile da praticare, viste le scelte strategiche, i contratti firmati e le questioni produttive. Ma la solidarietà a Marco Bellavia sta crescendo giorno dopo giorno.