Manuel Bortuzzo svela il suo progetto, fan in delirio: “Ora c’è tanta voglia”

Manuel Bortuzzo svela il suo progetto, fan in delirio: “Ora c’è tanta voglia”. L’ex gieffino finalmente è convinto di potercela fare

Ci sonko almeno due vite nella vita di Manuel Bortuzzo. La prima è finita la sera di quella tragica sparatoria del 2019 che l’ha costretto su una sedia rotelle. La seconda invece è cominciata molto dopo e certamente il Grande Fratello Vip 6 è stata una tappa fondamentale.

Manuel Bortuzzo svela il suo progetto (Instagram)

Perché gli ha fatto capire che non tutto era perduto anche se da oltre tre anni e mezzo è stato costretto a cambiare tutte le sue abitudini, come ragazzo e come sportivo. Manuel si era trasferito a Roma per lavorare nel Polo Natatorio di Ostia insieme agli altri mezzofondisti azzurri dello stile libero. Voleva preparare le Olimpiadi di Tokyo, quelle poi rinviate di un anno per la pandemia, e per questo la sera maledetta era uscito con la sua fidanzata nella Capitale.

Per molto tempo, dopo l’ospedale e la riabilitazione, la vasca era diventata una nemica perché gli ricordava quello che poteva essere ma non era successo. Adesso però ha ritrovato la voglia e svela il suo grande progetto: vuole partecipare alle Paralimpiadi del Nuoto a Parigi 2024 come ha confermato al Festival dello Sport di Trento.

Manuel Bortuzzo svela il suo progetto, decisivo l’aiuto di Aldo Montano

L’ex gieffino non ha problemi ad ammettere che gli è servito del tempo per capire cosa veramente volesse dalla sua vita presente. Alla fine però il richiamo è stato troppo forte: “Nuotare era ancora quello che volevo fare. Ora c’è tanta voglia di ritrovare la vasca e le emozioni delle gare”.

Decisivo per il suo percorso è stato ritrovare nel reality di Canale 5 un compagno come Aldo Montano, che ci Olimpiadi ne ha vissute cinque da protagonista assoluto. Non importa se lui faceva scherma e Bortuzzo nuoto, lo spirito è lo stesso. E così, come confessa l’ex atleta azzurro, in Casa ha cominciato ad allenarsi con più gusto e grazie a lui ha ritrovato anche il piacere di fare fatica.

Manuel Bortuzzo e Aldo Montano
Manuel Bortuzzo e Aldo Montano (@Twitter)

Così il progetto Paralimpiadi è diventato una realtà anche se non sarà facile. Prima di pensare a Parigi, deve cominciare a fare le gare in Italia e se quelle andranno bene anche nel resto del mondo. “Ora mi sento più cosciente dei miei limiti fisici, di cosa sono in grado di fare. Posso dire di sentirmi mentalmente completo, pronto per nuove sfide”.