Meteo, nel weekend arriva la burrasca fredda: le regioni colpite

Nel corso di questo fine settimana il meteo italiano sarò caratterizzato dall’arrivo di una burrasca fredda: svolta eclatante per la penisola.

La situazione meteorologica sulla penisola è pronta degenerare, con l’arrivo di una burrasca fredda che sarà inedita per il Paese. Infatti saranno diversi i fenomeni che colpiranno l’Italia: scopriamo cosa sta succedendo.

Meteo
Come cambia la situazione sulla penisola (via Pixabay)

L’Italia sta per vivere una situazione meteorologica a dir poco inedita con pesanti conseguenze. Infatti come spesso capita nelle settimane di passaggio tra una stagione e l’altra l’Italia si trova di fatto tra l’incudine e il martello. La penisola infatti si sta al centro tra due fuochi, da una parte, abbiamo le fresche e instabili correnti dal Nord Europa, dove l’Autunno ha già iniziato a galoppare; dall’altra, ci sono le roventi fiammate africane che tentano ancora di salire verso Nord.

Tuttavia come stavamo dicendo si sta creando una situazione atmosferica a dir poco inedita in pieno oceano Atlantico con la formazione di un uragano. Questa immensa macchina atmosferica, denominata Uragano Danielle, al cui centro la pressione è scesa fino a 975 hPa, è in grado di scatenare venti violentissimi ad oltre 140/150 km/h. Danielle quindi sta creando un’intensa ondata di maltempo a causa dei moti turbolenti. Scopriamo quindi cosa succederà durante questo sabato sulla pensiola.

Meteo, nuova burrasca fredda in Italia: temporali, grandine e vento freddo

Meteo
Tutte le novità sulle condizioni atmosferiche italiane (Via Pixabay)

Un fronte freddo di origine scandinava sta per raggiungere le Alpi e si riverserà prima sul Triveneto per poi arrivare sulle regioni meridionali. Coinvolgerà nuovamente le regioni centrali soprattutto il versante adriatico con fenomeni di instabilità anche marcata. Ovviamente con il ritorno di temporali e fronte freddo avremo anche un evidente calo delle temperature. Sul finire della settimana il fronte scandinavo si allontanerà verso i Balcani e le condizioni atmosferiche miglioreranno su tutto lo Stivale. Andiamo a vedere cosa succede sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo piogge diffuse sin dalle prime ore del mattino specialmente su Triveneto, Est Lombardia, Emilia-Romagna e Liguria di Levante. Questi temporali saranno in esaurimento solamente entro le ore serali. Le temperature risulteranno in netto calo con massime che andranno dai 18 ai 23 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una situazione instabile dalle prime ore del mattino che colpirà specialmente su Toscana, Umbria e Marche. Infatti qui si abbatteranno temporali anche forti, mentre altrove avremo anche variabilità con schiarite. I valori termici risulteranno anche qui in calo con massime che andranno dai 22 ai 28 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo anche qui una mattinata instabile con temporali che colpiranno soprattutto tra bassa Campania e versante tirrenico di Calabria e Sicilia. Altrove invece la situazione risulterà leggermente più variabile. Qui le temperature risulteranno in netta diminuzione con massime che andranno dai 26 ai 31 gradi.