Caro bollette, 10 trucchi assurdi per pagare pochissimo: che risparmio

In questi mesi sta facendo tantissimo scalpore il caro bollette. Scopriamo quindi dieci trucchi per risparmiare e pagare pochissimo.

Sono diversi i trucchi che ci permettono di risparmiare sulle bollette di luce e gas. In questi mesi il rincaro dei prezzi ha messo in ginocchio famiglie e aziende. Andiamo quindi a vedere come sarà possibile evitare il caro prezzi.

Caro Bollette
I trucchi per risparmiare in bolletta (Via WebSource)

Piccoli gesti quotidiani possono ridurre i costi della bolletta alla fine del mese. Infatti sono diversi gli escamotage, dalle lampadine a led (con cui sostituire quelle tradizionali) fino alla durata della doccia e alla cottura della pasta. Queste sono solamente alcune delle regole che possono essere applicate da subito e che, se messe in atto da tutti porterebbero a un risparmio energetico globale importante, con impatto positivo sia sulle tasche dei cittadini che sull’ambiente.

A rivelarle è proprio il Piano Nazionale di contenimento dei consumi di gas naturale del Ministero della Transizione ecologica che avvierà in merito addirittura una campagna di sensibilizzazione. Tra le diverse indicazioni troviamo la riduzione della durata della doccia, limitare le lampadine accese e il tempo di accensione e utilizzare anche per il riscaldamento invernale delle pompe di calore elettriche usate per il condizionamento estivo. Mentre invece in cucina il consiglio è quello di abbassare il fuoco dopo l’ebollizione dell’acqua quando si cuoce la pasta. Ma anche ridurre il tempo di accensione del forno e utilizzare la lavastoviglie e la lavatrice solo a pieno carico. Andiamo quindi a vedere gli altri metodi per risparmiare.

Caro Bollette, i metodi per risparmiare: evitare lo stand-by

Bollette luce e gas
Come risparmiare sulle bollette della luce (via Ansa foto)

Per risparmiare sulle bollette a fine mese va prestata particolare attenzione va prestata agli elettrodomestici evitando lo stand- by di tv, decoder, dvd e pc. Infatti invece di lasciarli in stand-by sarebbe meglio spegnerli, staccando anche la spina alla lavatrice quando questa non è in funzione. Per chi parte in vacanza il consiglio è di impostare la funzione “a basso consumo” per il frigorifero.

Mentre invece ulteriori risparmi possono arrivare con misure comportamentali che richiedono investimenti anche piccoli da parte degli utenti. Uno di questi investimenti è la sostituzione di elettrodomestici a più elevato consumo con quelli più efficienti, sostituzione di climatizzatori con quelli più efficienti, installazione di nuove pompe di calore elettriche in sostituzione delle vecchie caldaie a gas, installazione di pannelli solari termici per produrre acqua calda, sostituzione lampadine tradizionali con quelle a led. Queste sono le dieci misure da osservare per risparmiare qualcosa in bolletta.