Meteo, prossimi giorni tra caldo africano e violenti grandinate: cosa succede

Nelle prossime giornate il meteo italiano sarà diviso tra caldo africano e violenti grandinate: scopriamo cosa sta succedendo sul paese.

Le previsioni meteo indicano un’Italia divisa in due tra caldo africano e violenti grandinate che andranno a bagnare diverse regioni della penisola. Scopriamo quindi cosa potrebbe succedere nelle prossime ore.

Meteo
Tutte le previsioni per i prossimi giorni (via Pixabay)

L’Italia anche nei prossimi giorni sarà avvolta sia dal caldo africano che dall’arrivo di forti temporali, con rischio di grandine grossa. Infatti queste saranno dei le figure dominanti a regolare l’orologio del tempo. Nel dettaglio le regioni del Sud e le due Isole maggiori continueranno ad essere avvolte dalla calda coperta dell’anticiclone africano. Allo stesso tempo, invece, il Nord e marginalmente alcune aree del Centro, dovranno fare i conti con masse d’aria via via sempre più umide e instabili. Quindi avremo una sorta di braccio di ferro tra questa due imponenti figure atmosferiche.

Nel corso di questo Mercoledì 7, per esempio, passeremo da una maggiore ingerenza temporalesca su Alpi, Prealpi e alta Val Padana, ad un contesto sempre più stabile e soleggiato man mano che ci si sposterà verso Sud. Infatti qui l’estate dovrebbe proseguire senza troppi intoppi. Da giovedì invece avremo un graduale peggioramento che colpirà dapprima le regioni settentrionali e successivamente si sposterà verso le regioni meridionali. Attenzione quindi alle colonnine di mercurio che potrebbero assumere valori altalenanti. Scopriamo quindi cosa succederà nelle prossime 24 ore.

Meteo, Italia divisa in due: tra temporali ed un redivivo anticiclone

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola italiana (Via Pixabay)

Nel corso di questo mercoledì dopo qualche primo temporale notturno tra Prealpi e alta Val Padana, è attesa un’intensificazione dell’instabilità in giornata al Nord, con nuove piogge e temporali che dalle Alpi si propagheranno verso le pianure entro sera. Le precipitazioni in seguito colpiranno anche diverse regioni centrali. Mentre invece sulle regioni meridionali continuerà a resistere un redivivo anticiclone africano. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa succederà sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo sin dal mattino nuvolosità irregolare pronto a colpire tutte le regioni. Infatti rovesci e locali temporali dal pomeriggio colpiranno sui rilievi, per poi spostarsi sulle pianure tra sera e notte. Le temperature risulteranno in leggero calo, con valori massimi dai 27 ai 31 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una nuvolosità irregolare pronta a colpire diverse zone tirreniche. I cieli saranno ulteriormente più nuvolosi sulle zone tirreniche, in particolare tra Toscana e Umbria, con locali temporali. La situazione risulterà leggermente più soleggiata sulle Adriatiche. I valori termici risulteranno stazionarie, con massime che andranno dai 28 ai 32 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una giornata soleggiata sin dalle prime ore del mattino. Inoltre non mancheranno maggiori addensamenti sulla Sardegna, con possibili piovaschi nel corso della giornata. Le temperature risulteranno stazionarie, con massime che oscilleranno dai 28 ai 32 gradi.