Meteo, weekend con l’Italia tra temporali e caldo africano: cosa sta succedendo

Nel corso di questo fine settimana l’Italia sarà divisa tra caldo africano e temporali. Scopriamo quindi cosa sta succederà durante le prossime ore.

Sulle regioni italiane avremo una situazione meteorologica a dir poco instabile. Infatti l’Italia sarà divisa tra caldo anticiclonico e violenti temporali. Andiamo quindi a vedere come si sta evolvendo la situazione atmosferica sul Paese.

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola italiana (Via Pixabay)

Sarà un weekend a dir poco compromesso dal punto di vista meteo. Gli aggiornamenti ci hanno dato conferme su quanto accadrà. Infatti avremo da un lato l’arrivo di un fronte perturbato darà un duro colpo all’Estate su buona parte del Centro-Nord e questo provocherà piogge e temporali non solo Sabato 3, ma anche Domenica 4 Settembre. Situazione ben differente al Sud e sulle Isole Maggiori. Infatti qui la situazione meteo sarà ancora influenzata dalla presenza dell’anticiclone africano e questo porterà temperature a dir poco estive.

La causa di queste differenze va ricercata in una profonda e vasta area depressionaria posizionata tra le Isole Britanniche e l’Islanda che piloterà correnti fortemente instabili fin verso il nostro Paese. Tutto ciò però solamente a partire dalla giornata di sabato dove queste differenze diventeranno a dir poco evidenti. Bisogna fare molta attenzione visto che in un contesto così c’è il rischio di temporali di forte intensità, anche accompagnati da grandinate a causa della tanta energia in gioco e dei contrasti termici. Scopriamo quindi cosa succederà in questo venerdì di transizione.

Meteo, Italia divisa in due: cosa sta succedendo

Meteo
Come cambiano le previsioni per i prossimi giorni (via Pixabay)

Nel corso di questo venerdì un vortice si sposterà dall’Islanda verso l’ovest britannico e nel primo weekend di settembre segnerà il passo sul Nord Atlantico. Questo favorirà la risalita del promontorio dell’anticiclone africano a latitudine mediterranee. L’Italia si troverà divisa in due, con il Nord ed il centro condizionate da un passaggio di due fronti instabili pilotati dalla saccatura atlantica ed il Sud Italia condizionato dall’anticiclone africano. Scopriamo quindi la situazione sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo un avvio di giornata prevalentemente soleggiato. Mentre il capovolgimento colpirà tutto il settore tra pomeriggio e sera. Infatti in queste ore avremo nubi e qualche pioggia sui settori alpini, specie occidentali. Le temperature risulteranno in leggero calo, con massime che andranno dai 24 ai 28 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo tempo soleggiato durante le prime ore del mattino, mentre al pomeriggio inizieranno a giungere degli annuvolamenti. Di conseguenza qui avremo anche piogge sui rilievi appenninici ed in Toscana. Le temperature risulteranno in lieve rialzo, con massime che andranno dai 26 ai 31 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo residui rovesci al mattino pronti a bagnare la Puglia ed il basso Tirreno. Nonostante ciò avremo anche una chiara tendenza a schiarite. Le temperature non subiranno grandi variazioni, con massime che andranno dai 26 ai 30 gradi.