L’amica geniale, svolta pazzesca: il pubblico non se l’aspettava

L’amica geniale, svolta pazzesca: il pubblico non se l’aspettava. Due dei personaggi della serie tv sono al centro di un cambiamento clamoroso

Il best seller realizzato da Elena Ferrante è incentrato sull’amicizia tra Lila e Lenù. Sono in arrivo novità importanti per le due attrici divenute famose a livello internazionale.

L'amica geniale
L’amica geniale (Facebook)

Il romanzo di Elena Ferrante, pubblicato nel 2011, è diventato un vero best seller. L’amica speciale è stato poi adattato nel 2018 a serie tv, riscuotendo un ottimo successo nelle tre stagioni realizzate. L’ultima puntata è andata in onda lo scorso febbraio su Rai 1, raccogliendo un ottimo numero di ascolti. Il racconto di oltre sessant’anni di amicizia e litigi di Elena Greco e Lila Cerullo, ambientato in una Napoli del passato, pericolosa ma anche affascinante.

Ora sta crescendo l’attesa per il quarto capitolo (l’ultimo in programma), dal titolo “Storia della bambina perduta”, in cui le interpreti di Lila e Lenù non saranno più Margherita Mazzucco e Gaia Girace. Le due saranno invece impegnate in altri progetti. Secondo quanto svelato da DiPiù Tv, la Mazzucco vestirà i panni di Santa Chiara nel film di Susanna Nicchiarelli. Al suo fianco Andrea Carpenzano nei panni di San Francesco D’Assisi. L’attrice ha dichiarato: “Dopo aver finito di girare la terza stagione de L’amica geniale, un viaggio bellissimo che mi ha lasciato tantissimo, sono stata catapultata sul set di Chiara. Sono riuscita abbastanza facilmente ad entrare in questo personaggio visto che Chiara aveva la mia età quando inziò il suo percorso per cui mi sono sentita a mio agio”.

L’amica geniale, svolta pazzesca: Le attici di Lila e Lenù si concentreranno su altri progetti

L'amica Speciale
Le scene de L’amica Speciale (Facebook)

Per quanto riguarda Gaia Girace, che ha pubblicamente ufficializzato l’addio a Lila, si concentrerà nel ruolo di Caterina de’ Medici in un film di produzione francese. Al suo fianco ci saranno dei nomi pesantissimi come Gerard Depardieu nei panni di Nostradamus e Isabelle Adjani nel ruolo di Diana, una nobildonna divenuta l’amante di Enrico II di Francia. La Girace ha sottolineato: “Sono fiera di questo lavoro perché ho recitato in francese. Avendo fatto il liceo linguistico avevo delle basi ma solo viaggiando e rapportandosi con la gente del posto si imparano sul serio le lingue”.

Nonostante non rientrino più nel cast de L’amica speciale, sia Margherita Mazzucco che Gaia Girace stanno progredendo alla grande con la propria carriera.

Noi siamo cresciute sul set de L’amica geniale e dobbiamo solo dire grazie all’opportunità che ci è stata data e che ci sta aprendo nuovi orizzonti“, hanno detto Lila e Lenù, finalmente pronte a spiccare il volo nel cinema internazionale.