Netflix, questa davvero non ci voleva: la notizia allarma gli utenti

Netflix, questa davvero non ci voleva: la notizia allarma gli utenti. La piattaforma americana sembra stia perdendo colpi

Per anni è stato un punto di riferimento irraggiungibile per i competitor, sia a livello di qualità di offerta, sia per i prezzi assolutamente vantaggiosi. Ora un altro colosso lo ha invece scavalcato.

Netflix
Netflix (Pixabay)

La notizia era nell’aria da tempo ma ora è ufficiale. Netflix non è più la piattaforma al mondo con più abbonati. Questo perchè proprio in queste settimane è stato completato un clamoroso sorpasso al vertice. Disney+ ha superato il competitor connazionale, di quasi mezzo milione di utenti. Stando alle ultime stime, infatti, il numero di nuovi abbonati alla piattaforma di streaming ha raggiunto i 14,4 milioni nel secondo trimestre del 2022. Con gli abbonamenti già sottoscritti in passato il numero totale lievita a 152,1 milioni. A questo poi vanno aggiunti anche una serie di pacchetti paralleli, ovvero Espn+ e Hulu, facendo toccare la vetta di 221,1 milioni. Netflix, attualmente ne ha invece 220,67 milioni. Un dato davvero sorprendente e che affonda le radici in alcuni motivi specifici. Il primo è la chiusura della piattaforma Fox, con la migrazione delle serie su Disney+. Poi c’è la nuova offerta che comprende sempre più format di successo e seguitissime. In ultimi c’è da prendere in esame anche il prezzo competitivo della sottoscrizione.

Netflix, brutta batosta da digerire: è stato scavalcato da Disney+

Disney +
Disney+ supera Netflix (Ansafoto)

Chi desidera entrare a far parte dell’universo Disney dovrà pagare 8,99 euro al mese, con una promozione annuale a 89,90 euro.

In questo sorpasso in vetta pesa però anche il calo parallelo di Netflix. Dopo il periodo pandemico c’è stato un rimbalzo verso il basso, con un minor utilizzo della tv da parte delle persone e una conseguente minor distribuzione di abbonamenti. Anche l’aumento dei prezzi e le limitazioni nella visione (inserimento della pubblicità), non hanno aiutato a mantenere in auge la popolarità del colosso di streaming.

Dal punto di vista dei prezzi, però, dagli Stati Uniti fanno sapere che i costi di abbonamento su Disney+ saranno in rialzo prima della fine dell’anno. A dicembre la versione Premium, quella senza pubblicità, passerà dagli attuali 7,99 dollari a 10,99 dollari. Per l’altro pacchetto non ci dovrebbero essere variazioni, anche per quanto concerne l’Italia.