Alessandra Amoroso lo rivela finalmente a tutti: è successo prima del concerto a San Siro

Alessandra Amoroso ha deciso di fare una particolare confessione nelle ultime ore, raccontando cos’è successo prima del concerto a San Siro.

Torna a parlare Alessandra Amoroso reduce dal concerto che si è tenuto allo Stadio San Siro. Infatti la popstar italiana ha raccontato cos’è successo prima della performance. Andiamo quindi a vedere il racconto.

Alessandra Amoroso
La cantante nel corso dell’ultima intervista (via Screenshot)

Quello che era un desiderio ed un sogno, adesso per Alessandra Amoroso è diventato realtà. Infatti la cantante si è esibita nel tempio milanese. Ovviamente stiamo parlando del concerto a San Siro, un vero e proprio successo incredibile. La cantante ha quindi deciso di rilasciare un’intervista a TV Sorrisi e Canzoni, raccontando a cuore aperto tutte le emozioni che ha vissuto nel corso della sua grande notte milanese.

Infatti allo stadio migliaia e migliaia di fan inneggiavano e cantavano a squarciagola oltre dieci anni del repertorio dell’artista. Per preparare nel migliore dei modi l’evento di San Siro Alessandra si è servita di una presenza importante. Sul settimanale ha quindi dichiarato: “Nei giorni precedenti al concerto ho vissuto in un appartamento con il mio staff, al quale si sono aggiunti il mio parrucchiere, una ragazza che realizza video per me e la mia psicologa. Il supporto mentale oltre che fisico è stato fondamentale“. Insomma se la cantante è riuscita a gestire l’ansia, grande merito va proprio alla sua psicologa.

Alessandra Amoroso, prima del concerto a San Siro ha avuto bisogno di tanto supporto: le sue parole

Alessandra Amoroso
La cantante in uno scatto sui social (via Instagram)

Nel corso dell’intervista a TV Sorrisi e canzoni Alessandra Amoroso ha raccontato ulteriori dettagli ed emozioni dello storico concerto di San Siro. Infatti l’artista è stata la seconda cantante donna ad esibirsi dopo Laura Pausini. Allo stadio San Siro erano presenti ben 42.000 anime sempre pronte ad accompagnare Alessandra in quella che è stata la notte artistica più importante della sua vita.

Parlando dell’evento, Alessandra ha quindi dichiarato: “Volevo che il mio primo stadio fosse un momento di liberazione totale. Tutta l’altra gente che era sul palco rappresentava una proiezione di me in formato gigante“. Ovviamente non è mancata la paura prima dell’evento, con l’Amoroso che poi ha concluso l’intervista affermando: “Di paura ne ho avuta tantissima, quando ho fatto le prove musicali a Roma pensavo davvero di non farcela“. Momento magico quindi per la carriera della Amoroso che per la prima volta ha riempito lo Stadio San Siro.