Simona Ventura devastata dal terribile lutto: “Non ti dimenticheremo mai” – FOTO

Simona Ventura è stata travolta dal dolore per un lutto improvviso di una persona molto speciale, che conosceva addirittura dal 1987. Ecco di chi si tratta e la promessa della conduttrice sui propri canali social.

A fine maggio, Simona Ventura aveva mostrato alcune immagini e video molto privati. Era andata in ospedale a trovare sua mamma. Nel giorno del compleanno della conduttrice, il primo aprile, era caduta rompendosi il femore. Non era la prima volta che questo succedeva, ma bensì la terza: la preoccupazione è stata molto forte.

La presentatrice Simona Ventura dietro le quinte del programma Tv Ultima Fermata. 13 aprile 2022 (foto Instagram).
La presentatrice Simona Ventura dietro le quinte del programma Tv Ultima Fermata. 13 aprile 2022 (foto Instagram).

Quando la mamma è stata dimessa dall’ospedale, Simona Ventura ha pubblicato alcuni momenti trascorsi insieme in ospedale. La conduttrice ha anche aggiunto: “Noi (certo, io compresa), dobbiamo stare più vicino ai nostri genitori. Sono fonte di esperienza e di amore. Ti voglio tanto bene mamma“.

Simona Ventura, la particolare amicizia nata nel 1987

L’esperienza trascorsa con la mamma le ha sicuramente fatto capire quando le persone anziane siano importanti nelle nostre vite. Forse anche per questo il 14 giugno Simona Ventura, non appena appreso del lutto, ha voluto rendere omaggio alla persona che a lei era molto cara, e che aveva conosciuto durante le estati trascorse in Sardegna.

Giovanni Terzi e Simona Ventura all'Accademia Militare di Modena per la cena di gala di Motor Vally Fest (foto Instagram).
Giovanni Terzi e Simona Ventura all’Accademia Militare di Modena per la cena di gala di Motor Vally Fest (foto Instagram).

A soli 62 anni, il prete Don Raimondo Satta si è spento, lasciando senza guida la parrocchia di Stella Maris, a Porto Cervo. Si tratta di una chiesa che è stata inserita dal Vaticano nella lista delle cento più belle d’Italia. Lo stesso Don Raimondo, per gli amici Don Rai, aveva scritto riguardo la sua parrocchia due libri pubblicati da T.A.S. di Sassari.

Simona Ventura, il tenero messaggio sui social dopo il lutto

Don Raimondo sottolineava la differenza dei fedeli che entravano nella sua chiesa d’estate e d’inverno. Gli piaceva chiamarli tutti parrocchiani, pensando che andassero ogni anno a formare una piccola comunità internazionale nella sua Porto Cervo. Fra questi, c’era anche Simona Ventura, che dopo il lutto ha voluto ribadire di essersi sempre sentita inclusa.

Il 14 giugno Simona Ventura ha visitato la sede di Meta a Milano. Nella foto la si vede infatti con il like di Instagram in mano. Sullo sfondo, la racchetta con il logo di Facebook (fonte: Instagram).
Il 14 giugno Simona Ventura ha visitato la sede di Meta a Milano. Nella foto la si vede infatti con il like di Instagram in mano. Sullo sfondo, la racchetta con il logo di Facebook (fonte: Instagram).

Secondo Simona Ventura, Don Raimondo sapeva come appassionare i suoi fedeli alla religione, evitando di essere ripetitivo e noioso: le sue messe, infatti, non duravano mai più di mezz’ora. La conduttrice rifiuta l’etichetta di “parroco dei vip” per Don Rai. Le piace ricordarlo come il prete di tutti, che lei di sicuro non dimenticherà.

Ecco il messaggio scritto da Simona Ventura dopo il lutto:

Simona Ventura, il ricordo di Don Raimondo nel giorno della sua morte (fonte: Instagram).
Simona Ventura, il ricordo di Don Raimondo nel giorno della sua morte (fonte: Instagram).

Queste invece sono le immagini che ritraggono Simona Ventura all’ospedale con la mamma: