Michael Schumacher, l’ultimo aggiornamento commuove i suoi tifosi: da non credere!

Michael Schumacher, l’ultimo aggiornamento commuove i suoi tifosi: è davvero sorprendente. Si torna a parlare del suo periodo in Ferrari

Dopo molti anni la Rossa di Maranello è tornata a far battere i cuori dei suoi tifosi come durante l’epopea del tedesco. Charles Leclerc è il nuovo beniamino, nel segno del ‘Kaiser’.

Michael Schumacher
Michael Schumacher (AnsaFoto)

Nemmeno i più ottimisti potevano ipotizzare una partenza lampo del genere in casa Ferrari. Gli ultimi anni erano stati difficili dal punto di vista della competitività della scuderia di Maranello in Formula 1 e augurarsi di tornare sul podio sembrava già tanto. Mattia Binotto e i suoi uomini hanno fatto invece un lavoro straordinario, consegnando ai propri piloti una F1-75 davvero impressionante. La vittoria ottenuta da Leclerc a Melbourne, seconda dopo quella in apertura in Bahrain (in mezzo il secondo posto in Arabia Saudita), non ha lasciato scampo agli avversari. Al di là del ritiro di Max Verstappen, per problemi di affidabilità del motore, il monegasco aveva imposto un ritmo insostenibile a tutti, infliggendo distacchi che solo gli interventi della Safety Car hanno impedito di essere abissali. Un bottino quasi pieno che riporta con la mente all’era di Schumi, quando la Ferrari era assolutamente imbattibile. In realtà l’ultimo a portare il titolo in Italia è stato Kimi Raikkonen, nel 2007, ma non lo fece con questa supremazia (lottò fino all’ultima gara con le McLaren di Alonso e Hamilton).

Michael Schumacher, Leclerc ne segue le orme: numeri a confronto dei due piloti

Leclerc
Charles Leclerc (AnsaFoto)

I 71 punti conquistati da Leclerc nel primo scorcio del campionato 2022, sono meglio di quanto fatto da Vettel e Alonso, suo predecessori in Ferrari. Sopra a tutti resta solo l’inarrivabile Schumacher, che nel 2000 e nel 2004 inanellò ben tre successi di fila all’inizio. Manco a dirlo in entrambi i casi arrivarono due titoli mondiali, cosa che Binotto spera di bissare quest’anno. Il team principal, che ha iniziato la sua carriera in rosso proprio con Schumi, spera di poter tornare sul tetto del mondo il prima possibile e sa di avere le carte giuste per farlo. Leclerc è ancora giovane ma ha le stigmate del campione, in grado di incendiare la passione di un popolo. Il 24 aprile, per il Gran Premio di Imola, si attende già una festa di popolo, come non avveniva da tanto tempo, per far sentire a tutti il motivo per cui la Ferrari è davvero speciale.