Addio Allegri, clamorosa indiscrezione in casa Juventus: tifosi spiazzati

Addio Allegri, clamorosa indiscrezione in casa Juventus: tifosi spiazzati. I bianconeri sono attesi dalla sfida di sabato contro l’Atalanta

Max Allegri
Massimiliano Allegri (Foto: LaPresse)

Il momento della Juventus è piuttosto complicato. I bianconeri sono reduci da una brutta batosta in casa del Chelsea, che ha probabilmente annullato la possibilità di arrivare primi nel Girone H di Champions League. In campionato il discorso è diverso, con un sesto posto a quota 21 (assieme a Lazio e Fiorentina) che non può lasciare tranquilli. Sabato alle ore 18 si presenterà all’Allianz Stadium l’Atalanta di Gasperini. I bergamaschi sono da sempre avversario ostico per la ‘Vecchia Signora‘, viste le caratteristiche fisiche e tecniche della propria rosa. Il quarto posto, ultimo valido per l’Europa che conta, dista 4 punti e l’unico risultato possibile è la vittoria. A Torino le critiche sono già piuttosto diffuse e uno degli obiettivi è diventato Massimiliano Allegri.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, in arrivo un top a centrocampo: i dettagli dell’affare

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, colpo top a gennaio: cifre da capogiro per la firma!

Addio Allegri, clamorosa indiscrezione in casa Juventus: c’è una clausola per mandarlo via

Allegri Juventus
Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus (Foto: LaPresse)

Il suo ritorno sulla panchina bianconera, dopo le difficoltà con Sarri e Pirlo, sembrava essere la panacea a tutti i mali. Un contratto blindato di 4 anni, a circa 8 milioni di euro netti a stagione, era l’architrave su cui fondare la ripartenza del progetto di Andrea Agnelli. Forse i problemi non erano solo legati alla panchina e adesso più di qualcuno si sta facendo delle domande sul futuro. Secondo quanto riferito dal giornalista di 7goldsport Marcello Chirico, nel quadriennale di Massimiliano Allegri con la Juventus sarebbe stata inserita una clausola che consentirebbe alla società la rescissione automatica del contratto al termine della seconda stagione, senza pagamento di penali. Un aspetto di non secondaria importanza e che renderebbe le mani della società più libere. La speranza di tutti i tifosi e dell’ambiente bianconero è che non ci sia bisogno di arrivare a tale decisione, ma in ogni caso bisognerebbe comunque attendere un anno e mezzo.