Mediaset, lutto nel cinema: morta protagonista della storica soap opera

Il mondo del cinema è in lutto. La protagonista della storica serie tv Mediaset è deceduta all’età di 62 anni.

Mediaset
Mediaset logo (Foto: Facebook)

La protagonista di General Hospital, soap opera statunitense creata da Frank e Doris Hursley, trasmessa in Italia per la prima volta, il 5 aprile 1982 su Italia 1, ha esalato il suo ultimo respiro. La sua scomparsa risale al 20 luglio, ma solo oggi la sorella, Lynda, dopo che da settimane le voci si infittivano ha deciso, con coraggio, di enunciare il tutto.

Bergen Williams si è spenta all’età di 62 anni. Lattrice era affetta dal morbo di Wilson. Si tratta di una malattia ereditaria che porta ad a fare accumulare il rame in dosi eccessive nel cervello, nel fegato e in altri organi vitali. Sul Humanitas – ospedale ad alta specializzazione, centro di Ricerca e sede di insegnamento universitario -, si legge che tale malattia “può dare luogo a serie complicazioni, come la cirrosi, l’insufficienza epatica, il cancro al fegato, problemi neurologici, disturbi renali e, nella peggiore delle ipotesi, il decesso”.

Leggi anche:

Mediaset, mondo del cinema in lutto: morta protagonista della storica soap opera

“Bergen Williams ha ceduto alle devastazioni della malattia di Wilson circondata da una famiglia amorevole – ha scritto la sorella Lynda a corredo di un’immagine dell’attrice – Riposa in pace Bergen Williams”. Il dolore è ancora intatto e atroce e sempre Lynda, in un altro post sui social saluta sua sorella per un’ultima volta così: “Ti amo, grande Alice! RIP Bergen”.