Bebe Vio, annuncio choc sconvolge gli italiani: “Lo facevo di nascosto”

L’atleta paraolimpica Bebe Vio ha rivelato alcuni retroscena choc riguardanti le Olimpiadi di Tokyo 2020: “Svenivo e vomitavo”. 

Bebe Vio
L’atleta paraolimpico in pedana (via Getty Images)

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono state un vero e proprio successo per Bebe Vio. Infatti dopo il clamoroso oro, l’atleta ha rivelato: “Se qualche settimana fa mi avessero detto ‘A Tokyo vincerai due medaglie’ mi sarei messa a ridere“. Infatti lo stupore di Bebe è dovuto proprio ad una disavventura che ha vissuto prima della manifestazione. L’atleta dopo la spedizione nipponica ha rivelato di aver contratto un’infezione, che a messo a rischio a campagna olimpica e che ha rischiato di farla sottoporre ad una nuova amputazione.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Michael Schumacher, un giorno per sempre indimenticabile: brividi!

Proprio a causa dell’infezione, la Vio ha perso dieci chili a pochi giorni dal viaggio in Giappone. Il braccio con cui tirava era magro ed inoltre al termine degli allenamenti l’atleta sveniva e vomitava. Nel corso della sua intervista al Corriere della Sera, Bebe ha affermato: “Così sono arrivata ai Giochi di Tokyo. Svenivo e vomitavo. L’atleta paraolimpico ha rivelato: “Il mio corpo proprio non era in grado di reggerli, fisicamente. Durante un match l’adrenalina è talmente alta che non senti dolori ma appena finivo il match mi prendevano per la collottola del giubbetto elettrico e mi portavano via perché svenivo“.

Bebe Vio e l’oro inaspettato a Tokyo: “Per questo resisto a tutto”

Bebe Vio Barbie
L’atleta nel corso di una manifestazione sportiva ©Getty Images

Ancora una volta grazie al talento ed al suo carattere è riuscita a stupire tutti anche durante le Olimpiadi di Tokyo 2020. Infatti l’atleta è riuscita a conquistare un oro nel fioretto individuale e un argento Fioretto a squadre. Inoltre anche il medico della Nazionale ha rivelato le condizioni fisiche precarie della Vio durante la manifestazione. La mamma ed il padre hanno sempre fatto sentire la loro vicinanza a Bebe, con la fiorettista che però ha nascosto alcuni dettagli, per evitare ulteriori preoccupazioni.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Pallone d’Oro, c’è un indizio sul possibile vincitore: nome a sorpresa

Proprio parlando del suo carattere, la Vio ha ribadito: “Sono testarda, più che dura. Per questo resisto a tutto“. Tornata a casa, Bebe ha deciso di fare un escursione su Vulcano, salendo anche a Stromboli. L’atleta ha quindi deciso di spendere dei giorni di vacanza con i propri amici alle isole Eolie. Bebe ha raccontato di aver fatto un’escursione di dodici chilometri, oltre tutto senza indossare le scarpe. Proprio quest’ultima scelta è costata alcune ferite alla Vio che ha rovinato le sue preziose protesi realizzate con materiali speciali.