Massimo Giletti: l’eretico sposta la scialuppa, ma non è per Fabio Fazio

Massimo Giletti quest’anno sposterà la sua scialuppa, ma non per una sua scelta: è così che il presentatore ha definito il suo programma “Non è l’arena”, paragonandolo alla portaerei di Fabio Fazio.

Il conduttore Massimo Giletti ad un evento organizzato dal MAXXI, il museo di arte contemporanea di Roma (foto di Elisabetta Villa/Getty Images for MAXXI).
Il conduttore Massimo Giletti ad un evento organizzato dal MAXXI, il museo di arte contemporanea di Roma (foto di Elisabetta Villa/Getty Images for MAXXI).

La stagione invernale televisiva è cominciata, e manca davvero pochissimo al ritorno del programma giornalistico d’inchiesta Non è l’Arena, condotto da Massimo Giletti. Quest’anno ci sarà una novità: la trasmissione non andrà più in onda la domenica, ma bensì di mercoledì. Si partirà il 29 settembre alle ore 21:15 su La7.

LEGGI ANCHE >>> Scherzi a Parte, Massimo Giletti furioso non si presenta in studio: cos’è successo

NON PERDERTI >>> Massimo Giletti, indiscrezione sul suo futuro: “Amo affrontare nuove sfide”

Massimo Giletti in conferenza stampa è un fiume in piena: la nuova collocazione infrasettimanale del programma non sarebbe stata scelta per evitare lo scontro dell’auditel con Fabio Fazio. Il conduttore di La7 non teme nessuno, e racconta proprio di aver scelto di lavorare su questa rete perchè in Raisubiscono troppe pressioni“.

Non è l’arena, i cambiamenti del programma di Giletti

Serie A, Lazio Juventus: Massimo Giletti e Pierfrancesco Guarguaglini allo stadio, 26 novembre 2011 (foto di Paolo Bruno/Getty Images).
Serie A, Lazio Juventus: Massimo Giletti e Pierfrancesco Guarguaglini allo stadio, 26 novembre 2011 (foto di Paolo Bruno/Getty Images).

La prima puntata di Non è l’arena è già pronta: ci sarà un’inchiesta riguardo le mascherine FFP2 di cattiva qualità che vengono utilizzate negli ospedali italiani. Questo lavoro ed i numerosi che seguiranno, sono definiti da Massimo Giletti come le vere inchieste, che molti hanno paura di fare. Inoltre, lui si definisce un eretico, in quanto in cerca della verità.

LEGGI ANCHE >>> Massimo Giletti, clamorosa indiscrezione: svolta epica per il conduttore

La riduzione della durata di Non è l’arena non spaventa Massimo Giletti, che anzi vede questa novità quasi come un vantaggio. Lo staff rimarrà infatti invariato e ci sarà di conseguenza la possibilità di poter approfondire di più le inchieste. Il tutto promettendo di non negare o oscurare nessuna opinione.

Ecco alcuni momenti della conferenza stampa in cui Massimo Giletti ha presentato la nuova stagione di Non è l’arena: