WhatsApp, come inviare messaggi collettivi senza creare un gruppo: il trucco

0

Su WhatsApp spunta un trucco per inviare i messaggi collettivi senza creare alcun gruppo. Andiamo a vedere come si potrà fare. 

WhatsApp
Il nuovo trucco sull’applicazione di messaggistica (via Screenshot)

Sono tantissimi gli inconvenienti che nascono con i gruppi di WhatsApp. Infatti sebbene sia bellissimo avere delle chat di gruppo, a volte sarebbe meglio inviare un messaggio collettivo ma senza creare la conversazione di gruppo. C’è però un trucco che potrebbe tornarvi davvero utile. Infatti così facendo vi troverete ad inviare una sorta di mail di gruppo ma con il Ccn in automatico.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Netflix, arriva la nuova serie su un’icona che ha rivoluzionato il cinema

Per fare tutto ciò bisognerà entrare nel mondo broadcast dell’applicazione. Ci sono però alcuni limiti, infatti si potrà inviare il messaggio ad un massimo di 256 destinatari. Inoltre il messaggio sarà recapitato solamente a chi ha il nostro numero in rubrica. Creare una lista broadcast è semplicissimo sia per Android che per iOS.

Infatti sui sistemi operativi iOS bisognerà premere il tasto Liste Broadcast in alto a destra nella schermata delle Chat, successivamente bisognerà cliccare su Nuova lista, poi scrivere o selezionare (con il tasto +) il nome dei contatti da aggiungere ed infine cliccare su ‘Crea‘. Mentre invece su Android bisogna cliccare sul tasto Menu, scegliere Nuovo broadcast ed infine digitare il messaggio e selezionare gli utenti che lo dovranno recapitare.

WhatsApp, arriva la funzione ‘View Once’: come funziona

WhatsApp
Nuova funzione per l’applicazione di messaggistica (via Screenshot)

A breve è stata aggiunta sulla versione ufficiale di WhatsApp la funzione ‘View Once‘. Però il The Sun ha evidenziato come qualsiasi utente possa eseguire lo screenshot dei messaggi visualizzabili una sola volta. Inoltre a differenza di Snapchat, WhatsApp non manda al mittente una notifica in caso di screenshot. Quindi un destinatario potrebbe fare uno screenshot o fotografare lo schermo con un altro dispositivo, quindi un messaggio che dovrebbe essere visto una sola volta potrebbe finire online senza alcun consenso.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Cashback, importantissima modifica in extremis: cittadini sorpresi

Nel caso in cui inviassimo il Pin della nostra carta di credito, il destinatario potrà fare un screen, mettendo quindi in serio rischio i dati sensibili inviati. In conclusione possiamo definire rischioso inviare qualcosa di personale o privato sull’applicazione di messaggistica, per cui il consiglio è quello di evitare di inviare informazioni e dati sensibili sull’applicazione nemmeno alle persone di cui ci fidiamo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui