Lillo racconta il suo dramma: “Sono stato in terapia intensiva”

0

Pasquale ‘Lillo’ Petrolo si è raccontato ai microfoni ripercorrendo non solo la sua carriera, ma anche la sua vita: l’intervista al comico romano.

Lillo
Il comico romano si racconta in un’intervista (via Getty Images)

Dopo il grande successo di ‘LOL – chi ride è fuori‘ Pasquale Petrolo, in arte Lillo, ha rilanciato la sua carriera. Infatti il comico ospite al Giffoni Film Festival ha ricordato come il programma sia arrivato nel momento in cui tutti avevano bisogno di ridere, una prova di improvvisazione tra amici che ha colpito il pubblico italiano. Ma per Lillo la vita non è sempre stata rosa e fiori. Durante il festival salernitano, l’artista romano ha raccontato un pò della sua vita.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Amici 20, Rosa Di Grazia beccata con un ex tronista di Uomini e Donne? – FOTO

Infatti pochi mesi fa Petrolo è stato anche ricoverato in terapia intensiva a causa del Covid-19. Tre giorni di ricovero che il comico ricorderà tutta la vita, come da lui stesso affermato. Dopo essere dimesso dall’ospedale, però, è arrivata la bellissima sorpresa di ‘Lol’ che ha fatto amare Lillo da milioni di italiani. Ma Pasquale è abituato a passare momenti difficili, con il comico che ha anche raccontato come da piccolo sia stato vittima di bullismo. Andiamo quindi a vedere come il comico riuscì ad affrontare le difficoltà da bambino.

Lillo racconta la sua difficile infanzia: “Ho superato il bullismo con l’auto-ironia”

Lillo
Il comico sul palco del primo maggio (via Screenshot)

Durante tutta la sua infanzia Lillo Petrolo ha dovuto combattere anche con il bullismo dei suoi coetanei. Infatti, intervistato al festival cinematografico di Giffoni, l’artista ha rivelato come da piccolo veniva preso di mira solo perchè era timido e per il suo peso. Così per farsi accettare Lillo iniziò a sviluppare altre qualità. Parlando di quel periodo buio, il comico ha affermato: “Spesso nella vita mi capita di essere triste o depresso ma combatto sempre questi stati d’animo con l’ironia e l’autoironia“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Uomini e Donne, addio a una celebre coppia: “Non mi chiama più”

Proprio da questa situazione vissuta da piccolo è nata la passione di Lillo per la comicità surreale, quella fatta di situazioni e non di battute. Il comico ha rivelato come alcuni ragazzi gli abbiano confessato che la sua comicità li abbia aiutati durante i loro periodi difficili. Infine, in merito a questo tema, l’artista romano ha ricordato che tutto ciò per lui è paradisiaco affermando: “Ho sempre sostenuto di fare un mestiere fortunato e delle volte non gli do tutta questa importanza. Invece hai forse anche una certa utilità sociale e questo ti fa sentire bene. Cresce l’autostima e pensi che quello che fai è veramente magico“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui