Raffaella Carrà, splendido omaggio di un comune italiano: annuncio del sindaco

0

Sono tante le mobilitazioni a seguito della morte di Raffaella Carrà, nuovo meraviglioso gesto di un comune italiano

raffaella carrà
(@Twitter)

Dopo Madrid, anche l’Italia intende omaggiare Raffaella Carrà intitolandole un pezzo del Lungomare di Bellaria – Igea Marina dove l’artista è cresciuta. Venerdì scorso si è riunita la giunta comunale per votare e decidere di dedicarle un luogo in cui lei ha vissuto la sua infanzia e l’adolescenza.

LEGGI ANCHE > > > Isola dei Famosi, rivelazione pazzesca di un ex naufrago: fan esterrefatti!

NON PERDERTI > > > Belen Rodriguez, annuncio inatteso e sorprendente: fan senza parole – FOTO

La proposta del sindaco Filippo Giorgetti è più che dovuta e durante la giunta sembrerebbe essere arrivato un accordo che ha dato il via alle pratiche per intitolare quel tratto di lungomare da poco inaugurato alla Carrà.

LEGGI ANCHE > > > Libero De Rienzo e il mistero della polvere bianca: domani l’autopsia

Lungomare intitolato a Raffaella Carrà: i tempi burocratici

Raffaella Carrà
(@Instagram)

Nonostante tutte le intenzioni e la giunta completamente favorevole alla realizzazione dell’intitolazione di un tratto di lungomare di Bellaria – Igea Marina a Raffaella Carrà, il Comune dovrà fare a botte con l’astrusa e lunga burocrazia italiana. Di norma, infatti, per un’operazione del genere ci vogliono almeno 10 anni: nessuna piazza pubblica o via può essere intitolata a persone morte da meno del tempo indicato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > C’è posta per te, Maria De Filippi senza limiti: chiama un’ospite sensazionale

Tuttavia, lo stesso sindaco ha dichiarato al Corriere: “È vero che la legge ci impone di aspettare 10 anni, ma abbiamo parlato col Prefetto e fatto richiesta di deroga: contiamo di farcela”. Filippo Giorgetti ha altresì affermato: “Siamo una località turistica, il lungomare è la nostra cartolina, il nostro biglietto da visita. È un lungomare dal sapore internazionale, frequentato da turisti italiani e stranieri. Un po’ come la nostra Raffaella, italiana ma simbolo di apertura oltre ogni confine”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui