Calciomercato Juventus, un colpo in attacco: trattativa avviata!

0

Calciomercato Juventus, un colpo in attacco: trattativa avviata! Allegri ha chiesto un rinforzo importante nel reparto offensivo

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (foto: Getty)

Tutti gli sforzi della Juventus sul mercato verranno convogliati su centrocampo e attacco. Queste sembrano essere state le indicazioni di Massimiliano Allegri alla sua nuova dirigenza, composta da Federico Cherubini e Maurizio Arrivabene. Con il supporto di Pavel Nedved, il nuovo direttore sportivo ha già individuato un paio di nomi che potrebbero migliorare l’attuale qualità della rosa. Manuel Locatelli è un obiettivo di lunga data ma il pressing dell’Arsenal sul Sassuolo preoccupa parecchio i bianconeri. Non c’è nè la disponibilità nè la volontà di partecipare ad aste, con il costo del cartellino del mediano della Nazionale già lievitato a circa 40 milioni. Si virerà probabilmente su altri obiettivi, anche per lasciare una fetta cospicua del budget per il centravanti. Il rinnovo del prestito di Alvaro Morata dall’Atletico Madrid non è sufficiente per sostenere il peso dell’intero reparto. Cristiano Ronaldo potrebbe restare se non arrivassero offerte concrete, al pari di Paulo Dybala. Serve comunque un uomo in grado di andare in doppia cifra. Un rapace d’area di rigore con buone qualità tecniche.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, super affare con l’Atalanta: colpo a centrocampo

LEGGI ANCHE >>> Serie A, clamoroso dietrofront: ‘No’ agli orari spezzatino

Calciomercato Juventus, un colpo in attacco: si punta su Mauro Icardi

Mauro Icardi
Mauro Icardi al Psg (Foto: Getty)

Il profilo identificato dalla Juventus è quello di Mauro Icardi. Il numero 9 argentino ha aperto ad un possibile ritorno in Italia e non disdegnerebbe un passaggio a Torino, nonostante il passato interista. Il Psg è disposto a cederlo, avendo scelto di puntare ancora un anno su Moise Kean, in prestito dall’Everton. Per accontentare i francesi servirà però un’offerta congrua e che preveda una soluzione a titolo definitivo. Icardi non può usufruire del decreto Crescita, non avendo trasferito la propria sede fiscale da più di due anni. In Francia percepisce poco meno di 6 milioni di euro netti, una cifra che può essere comodamente pareggiata dalla “Vecchia Signora“, anche con l’inserimento di vari bonus. Wanda Nara sotto traccia è in costante collegamento con i dirigenti juventini, per studiare la formula migliore. La trattativa è a buon punto e potrebbe anche ricevere un’accelerata decisiva prima della fine degli Europei.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui