Belen Rodriguez, dedica senza precedenti: emozione unica – VIDEO

0

Belen Rodriguez ha ricevuto una dedica che ha commosso lei e l’intero popolo del web.

Belen Rodriguez
Belen Rodriguez (screenshot da Instagram)

Nella giornata di domani, sabato 29 maggio, alle ore 16 andrà in onda l’ultimo appuntamento di Verissimo. In questa puntata conclusiva verranno riproposte le interviste più belle realizzate in questa stagione da Silvia Toffanin. Tra le interviste inedite, la regina del programma accoglierà Shaila Gatta e Mikaela Neaze, le Veline più longeve della storia di Striscia la notizia. Ma non solo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Belen Rodriguez, confessione agghiacciante: “Ho perso un bambino”

In questa puntata verrà dato spazio alla riproposizione del racconto di vita della coppia formata da Barbara Palombelli e Francesco Rutelli, Iva Zanicchi con Orietta Berti, Belen Rodriguez e dell’attrice turca Demet Ozdemir, protagonista femminile della serie di Canale 5 DayDreamer. Infine, ma non per questo meno importante degli altri, Verissimo ricorderà Carla Fracci, indiscussa icona della danza mondiale scomparsa nei giorni scorsi.

Belen Rodriguez, dedica da sogno da parte di Antonino

Belen e Antonino, arriva la smentita
Belen Rodriguez e Antonio Spianlbese (Instagram)

Antonino Spinalbese continua a sorprendere la sua dolcissima e bellissima anima gemella: Belen Rodriguez. Il 26enne ha deciso di dedicare alla showgirl argentina un tatuaggio dal significato profondo, quello che rappresenta Amore e Psiche, una delle leggende d’amore più travolgenti di sempre.

La storia, scritta nel II Secolo d.C dallo scrittore latino Apuleio, racchiude la metafora dell’eterna battaglia tra razionalità e istinto, tra cuore e cervello. “Vi erano in una città un re e una regina. Questi avevano tre bellissime figliole. Ma le due più grandi, quantunque di aspetto leggiadrissimo, pure era possibile celebrarle degnamente con parole umane; mentre la splendida bellezza della minore non si poteva descrivere, e non esistevano parole per lodarla adeguatamente”.

Inizia così la leggenda che ha ispirato, oltre ad Antonino Spinalbese, anche Antonio Canova, autore del gruppo scultoreo “Amore e Psiche” realizzato tra il 1787 e il 1793 e conservato presso il museo del Louvre, a Parigi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonino Spinalbese (@antonspin_)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui