Londra, sparata attivista Black Lives Matter: è in gravissime condizioni

0

A Londra una delle attiviste della Black Lives Matter è stata sparata. Il suo nome è Sasha Johnson, poco più che ventenne e madre di tre bambini.

Londra Black Lives Matter
Paura a Londra dopo l’attacco all’attivista (via Getty Images)

Grande paura a Londra dove una delle attiviste della Black Lives Matter è stata raggiunta da un colpo di arma da fuoco alla testa. Il suo nome è Sasha Johnson, ha poco più di 20 anni ed è madre di tre bambini. Nei giorni precedenti al colpo, la donna era stata minacciata più volte, prima di essere attaccata nel quartiere londinese di Southwark, nella zona sud della Metropoli.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Lago Maggiore, si stacca cabina della funivia: il bilancio è di 12 vittime

A riportare l’episodio ci hanno pensato gli attivisti del partito “Taking the Initiative“, attivo specialmente nel campo di eguaglianza e diritti civili. Al momento la polizia sta indagando su quanto successo. Infatti con un comunicato le forze dell’ordine inglesi hanno affermato: “Speriamo tutti che le sue condizioni migliorino. La nostra indagine è ai primi passi e stiamo cercando di capire le circostanze“.

Londra, sparata attivista Black Lives Matter: le indagini della polizia

Londra Black Lives Matter
Le indagini delle forze dell’ordine inglese (via Getty Images)

Subito dopo l’attentato a Sasha Johnson è arrivato anche il sostegno degli attivisti. Infatti in un messaggio la Black Lives Matter scrive: “E’ con grande tristezza che vi informiamo che la nostra Sasha Johnson ha subito un colpo d’arma da fuoco alla testa“. Inoltre la BLM oltre a ricordare quanto accaduto, ha anche ricordato come la Johnson facesse parte del Taking the Initiative Party, dove faceva parte del comitato esecutivo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Gelmini: “10 milioni di persone già vaccinate, altre 10 con una dose”

Intanto sul caso sta indagando l’ispettore capo Jimi Tele che ha invitato i cittadini del Southwark a controllare le telecamere dei citofoni e campanelli, per dare una mano nelle indagini. E’ caccia quindi al responsabile dell’attentato, mentre l’attivista del Black Lives Matter adesso si trova a lottare tra la vita e la morte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui