Messenger e Instagram lavorano ai ‘messaggi sicuri’: gli aggiornamenti

0

Da ormai diverso tempo, Facebook Messenger e Instagram stanno lavorando ai ‘messaggi sicuri’. A che punto sono i lavori

Instagram
Instagram e Messenger continuano a lavorare ai ‘messaggi sicuri’ (Getty Images)

I messaggi con crittografia end-to-end sono ormai ampiamente diffusi in molte delle piattaforme di messaggistica. Basti pensare a Telegram e Signal, che hanno ricevuto un boom di nuova utenza soprattutto dopo le polemiche relative alle linee guida di WhatsApp. È dal lontano 2016 che anche Facebook con Messenger ed Instagram stanno lavorando per implementare un sistema di questo tipo.

Ad oggi, non si sa ancora nulla su potenziale date di rilascio dell’update e sembra che bisognerà ancora aspettare. Come si evince da un post pubblicato sul blog ufficiale di Facebook, infatti, sembra che i lavori di progettazione dovrebbero concludersi non prima del 2022. Brutte notizie per tutti gli utenti e per la loro sicurezza online.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fastweb down, disagi per molti clienti con Fibra: come risolvere

Messenger e Instagram, le lamentele degli utenti

instagram messenger
Sono già parecchie le lamentele arrivate da parte degli utenti (Getty Images)

La mancanza dei messaggi crittografati su Facebook Messenger ed Instagram sta facendo storcere – e non poco – il naso a moltissimi utenti. I lavori sono iniziati ormai 5 anni fa, e ancora non si vede la luce in fondo al tunnel. Gli sviluppatori hanno tenuto a sottolineare di come si tratti di un lavoro molto impegnativo e che richiede tempo, rimandando le conclusioni al 2022. La notizia non è stata presa dagli utenti, che hanno lamentato un poco impegno negli ultimi anni per dar maggior peso ad altre feature secondarie.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Fortnite vs Apple, al via oggi la causa legale: cosa rischiano le due aziende

Il sensore è che, qualora non dovessero arrivare novità importanti nei prossimi mesi, ci potrebbe essere un nuovo esodo così come avvenuto per WhatsApp ad inizio anno. Le alternative non mancano, e le due società di Zuckerberg devono darsi una mossa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui