Zanardi, chiesta l’archiviazione per il camionista: la famiglia non ci sta

Incidente Zanardi, la Procura di Siena ha chiesto l’archiviazione per il camionista. La reazione della famiglia dell’atleta

zanardi camionista
Alex Zanardi, chiesta l’archiviazione dell’accusa nei confronti del camionista (Foto: Getty)

È passato quasi un anno dal drammatico incidente che ha coinvolto Alex Zanardi a Pienza. Continuano ad arrivare nuovi sviluppi della vicenda, sia sulle condizioni dell’atleta paralimpico che dal punto di vista giudiziario. Poco fa, la Procura di Siena ha chiesto l’archiviazione dell’accusa di lesioni colpose nei confronti del camionista.

La motivazione della richiesta è la seguente: l’uomo al volante non stava percorrendo il tratto ad alta velocità, e anzi stava procedendo con un’andatura moderata e ha agito per evitare l’impatto. È arrivata anche la conclusione dell’indagine sul possibile nesso tra la condotta del camionista e le dinamiche dell’incidente: l’uomo sembra essere esente da colpe.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Zaia: “Individuati due positivi alla variante indiana in Veneto”

Zanardi, archiviazione per il camionista: la reazione della famiglia

Zanardi
La famiglia dell’atleta non ci sta e chiede ulteriori approfondimenti in merito (Foto: Getty)

La richiesta da parte della Procura di Siena di archiviare l’accusa nei confronti del camionista non ha trovato d’accordo la famiglia di Zanardi. Quest’ultima – dopo aver ricevuto la notifica – ha sottolineato come il superamento della linea di mezzeria da parte dell’automezzo sia un elemento non trascurabile. La manovra avrebbe infatti inciso negativamente sulle azioni di Alex Zanardi, il quale avrebbe sterzato a destra in maniera repentina, perdendo il controllo della sua handbike.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Ue, Von der Leyen apre ai turisti Usa: “I vaccinati potranno viaggiare”

Intanto, l’atleta paralimpico è ancora alle prese con una lunga convalescenza. Primi segnali di ripresa, che però non lasciano intendere una guarigione totale nel breve periodo. Alla vicenda si stanno aggiungendo nuovi risvolti, tra cui quest’ultimo a livello giudiziario. Seguiranno sicuramente novità nei prossimi giorni.