Joaquin Cortes racconta il suo dramma: “Stavo mollando, non mangiavo più…” 

0

Joaquin tra croce e delizia negli studi di Verissimo. Ospite di Silvia Toffanin, il ballerino ha raccontato il momento più brutto della sua vita quando si stava abbandonando…

Joaquin Cortes

Joaquìn Cortès si confessa in diretta. Il noto ballerino spagnolo, sex simbol amatissimo dal pubblico femminile, sarà ospite domani a Verissimo nello studio di Silvia Toffanin. L’artista – come anticipa Mediaset Play sul suo sito ufficiale – si è pronunciato sul momento più bello e più brutto della sua vita, ovvero la nascita del figlio Andrea di un mese fa e dall’altra la dolorosissima perdita della mamma avvenuta nel 2008.

Joaquin Cortes racconta la sua vita

“Non so se sono un bravo papà, ma quel che è certo è che sono innamorato dei miei figli. Sono molto felice. Quando diventi padre subisci un cambiamento radicale. Quel che si prova è incredibile e inspiegabile: sto provando un amore cristallino e autentico”, ha riferito trattenendo a stento le emozioni. Un toccasana che gli ha ridato luce definitiva dopo aver vissuto il più grande dolore della propria vita e dopo aver sfiorato il baratro.

Potrebbe interessarti anche —-> Morgan, accuse pesanti contro l’artista: caos sul web – FOTO

Il racconto di Joaquin, a tal proposito, è toccante: “Quando mia madre è morta stavo per mollare, mi sono sentito perso e vuoto. Ero solo. Mi sono chiuso dentro la sua stanza per mese e ho dormito sul suo letto senza voler vedere più nessuno. Non mangiavo e non dormivo. Poi all’improvviso mi è tornata la voglia di vivere: è come se avessi sentito come un abbraccio ma non c’era nessuno, come se ci fosse stata mia madre lì pronta a spronarmi”.

Leggi anche —-> Alba Parietti, il ricordo è commovente: i fan apprezzano – FOTO

Ora però ha ritrovato la felicità con i suoi due figli e l’amore della sua vita: “Con Monica sto insieme da dieci anni. Non ero abituato a relazioni così lunghe, ma gli arrivi di Romeo e Andrea hanno unito ancor di più il nostro legame. Non ci siamo sposati solo perché quando c’è un vero sentimento non c’è bisogno di un documento scritto per ufficializzarlo. Va bene così, siamo felici”, ha concluso il ballerino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui