Usa, Trump contro Meghan Markle: le accuse dell’ex presidente

0

Usa, Trump contro Meghan Markle: le accuse dell’ex presidente. A rendere nota l’idea del tycoon americano è stato il suo collaboratore Stephen Miller

Usa Trump
Usa, Trump contro Meghan Markle: le accuse dell’ex presidente (Foto: Getty)

Donald Trump non ha una buona idea di Meghan Markle e di tutta la storia relativa al rapporto con la Royal Family inglese. L’ex presidente americano non ha mai parlato pubblicamente di quanto accaduto per “non essere cancellato” come accaduto a Piers Morgan, anchorman inglese che si era esposto sull’intervista rilasciata a Oprah Winfrey. 

A parlare per il tycoon è stato però l’ex consigliere Jason Miller, rivelando quello che è il pensiero piuttosto netto di Trump.

Parlando con il presidente stamattina – sottolinea Miller – mi ha detto che Meghan non va bene, non è buona. Ora lo vedono tutti e lui lo sosteneva da tempo”. 

Poi l’ex inquilino della Casa Bianca ha aggiunto a Miller: “Ma ti rendi conto che se dici qualcosa di negativo sulla Markle vieni cancellato. Guarda Piers Morgan”.

LEGGI ANCHE >>> Harry e Meghan, crollo improvviso: stupore nella Royal Family

LEGGI ANCHE >>> Usa, Trump attacca Biden: “Disastro, abbiamo vinto le elezioni due volte”

Usa, Trump contro Meghan Markle: “Non è buona e ora lo vedono tutti”

Meghan
Usa, Trump contro Meghan Markle: le accuse dell’ex presidente (Foto: Getty)

E’ notizia proprio della scorsa settimana l’addio di Piers Morgan alla guida di Good Morning Britain, dopo tra le critiche sui suoi commenti controversi all’intervista di Harry e Maghan da Oprah.

L’anchorman ha letteralmente specificato di “non credere nemmeno ad una parola pronunciata dalla Markle”. Nessuna verità secondo lui sulle presunte accuse di razzismo alla famiglia reale e al loro modo di trattare Harry e la consorte.

Il pensiero di Trump su Meghan era sulla falsariga di quello di Morgan già da tempo. Nel 2019 infatti, l’aveva definita pubblicamente “cattiva“. Secondo quanto dichiarato da Miller, portavoce del repubblicano nella campagna 2016 e consigliere senior in quella del 2020, l’ex presidente si è schierato apertamente dalla parte del conduttore inglese.

Sono nel Team Piers. Piers è il migliore, è il più grande, e hanno cercato di cancellarlo semplicemente perché ha criticato Meghan Markle. Questo è solo l’ultimo capitolo di un certo tipo di cultura“.

Vista la risonanza mediatica che la vicenda ha ottenuto, siamo sicuri che anche queste dichiarazioni finiranno per allungare una saga che è appena cominciata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui