Vaccino Johnson&Johnson, c’è l’ok da parte dell’Ema: tutti i dettagli

0

Come previsto, è arrivato poco fa l’ok alla commercializzazione da parte dell’Ema per il vaccino di Johnson&Johnson

Vaccino Johnson&Johnson
Vaccino Johnson&Johnson, è arrivato l’ok da parte dell’Ema (Getty Images)

Arrivano importanti novità sul fronte campagna vaccinale in Europa. Poco fa, l’Agenzia europea del farmaco (Ema) ha dato l’ok alla commercializzazione del vaccino Johnson&Johnson in Europa. È attesa nelle prossime ore l’autorizzazione anche da parte della Commissione europea, come ha fatto sapere la commissaria alla Salute Stella Kyriakides su Twitter.

Si tratta di un importantissimo passo per garantire che tutti i cittadini possano finalmente accedere alle vaccinazioni sicure ed efficaci” si legge sul social network. Si tratta del quarto farmaco raccomandato nell’Ue per prevenire la pandemia. “Grazie a questa ultima opinione positiva, le autorità avranno una opzione aggiuntiva per proteggere la salute dei loro cittadini” ha sottolineato il direttore esecutivo dell’Ema Emer Cooke.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino AstraZeneca, militare muore dopo somministrazione: bloccato un lotto

Vaccino Johnson&Johnson, ecco come funziona

Vaccino Covid
Ecco come funzionerà nel dettaglio il farmaco (Foto: Getty)

È arrivato il via libera alla commercializzazione da parte dell’Ema per il vaccino Johnson&Johnson. Si tratta del quarto siero anti Covid autorizzato dall’Ue, dopo Pfizer, Moderna ed AstraZeneca. Lo scorso primo marzo, anche negli Usa la Fda aveva dato il via libera: “È sicuro ed efficace con una singola dose, in particolare contro i casi gravi“. Ma come funziona nel dettaglio il farmaco? Come riportato da uno studio pubblicato su Nature lo scorso luglio, ci saranno vettori derivati da adenovirus di serotino 25.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Vaccino Covid, la bozza del piano aggiornata: 5 nuove categorie in priorità

Prodotto in diversi Paesi, ha come quartier generale a New Brunswick, nello Stato del New Jersey. Per ciò che riguarda gli accordi, una parte della produzione verrà fatta in Usa e in Italia, nello stabilimento di Anagni della Catalent (in provincia di Frosinone).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui