Pescara, in un’ora il Covid miete due vittime: erano madre e figlia

0

Il Covid-19 continua a mietere vittime. Madre e figlia muoiono in Abruzzo a distanza di un’ora una dall’altra: ricoverate in ospedale

Pescara, madre e figlia morte per Covid a distanza di un'ora una dall'altra
Pescara, madre e figlia morte per Covid a distanza di un’ora una dall’altra (Getty Images)

Una triste vicenda quella che si è consumata a Pianella, in provincia di Pescara, dove madre e figlia entrambe malate di Covid, sono morte a distanza di un’ora una dall’altra.

La madre, Dorotea D’Amico (anni 92) era ricoverata a Sulmona nel reparto di medicina, mentre la figlia, Elisabetta Sommella (anni 59), per la carenza dei posti letto nell’ospedale di Pescara era stata trasferita a Giulianova.

Per entrambe le donne il quadro clinico è peggiorato nel giro di pochissimo tempo. Elisabetta Sommella in quel di Pianella lascia il marito Franco, le figlie Valentina ed Alessandra, i nipoti Marco e Matteo, il fratello Eduardo. I funerali saranno celebrati a Pianella ma per la sepoltura le salme saranno trasferite a Catignano, loro paese di origine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO>>> Morto Carlo Tognoli, per dieci anni era stato sindaco di Milano

Vertiginoso aumento dei contagi in Abruzzo a causa delle varianti

Abruzzo, terza ondata
Abruzzo, terza ondata del Covid-19 (Getty Images)

Il diffondersi delle varianti, in particolar modo quella inglese, ha visto un vertiginoso aumento dei contagi anche nella Regione Abruzzo dove sono aumentati i ricoveri Covid. Nell’ultimo bollettino si sono registrati in terapia non intensiva sei ricoveri in più rispetto a giovedì scorso, portando il numero complessivo a 657. In terapia intensiva sono invece 87 i ricoveri, due in più nelle ultime 48 ore.

VEDI ANCHE QUESTO>>> Zona rossa rafforzata, l’invenzione di un sindaco: giovani a casa

In Abruzzo ad essere state investite dalla terza ondata sono soprattutto le province di Pescara e Chieti. Secondo il bollettino di ieri, venerdì 5 marzo, sono stati registrati altri otto morti. Nella Regione sono in tutto 56.503 gli attualmente positivi al virus. La percentuale di positività è al 3,1%.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui