WhatsApp, come trasformare un vocale in testo: trucco pratico e veloce

0

Su WhatsApp sono mille le funzioni da utilizzare, oggi andremo a vedere come trasformare un vocale in testo: ecco quando può tornare utile il trucco.

WhatsApp vocale testo
Uno dei trucchi più utili presenti sull’applicazione (via Screenshot)

Diverse vole ci sarà capitato di dover rispondere ad un messaggio importante su WhatsApp, anche quando siamo in macchina, così in molti si sono chiesti come trasformare un vocale in testo. Il trucco è uno dei più utili presenti sull’applicazione e potrà tornarci utile soprattutto quando messaggiamo con persone con cui non abbiamo un rapporto confidenziale. Così ad esempio, se vogliamo crivere qualcosa a un’altra persona che non può ascoltare l’audio possiamo inviarglielo sotto forma di testo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Netflix, arriva La Regina degli Scacchi stagione 2? Parla la Taylor-Joy

Per quanto riguardo i dispositivi iOS per mettere in pratica il trucco basta usare l’assistente vocale Siri. Per accedere bastrerà cliccare il tasto home, oppure sbloccare lo smartphone e poi dire “Hey Siri“. Successivamente dovrete dire all’assistente “Inviare messaggio WhatsApp“. Una volta detto il nome a cui vogliamo inviare il messaggio e poi dire il contenuto del testo. Poi una volta completato il messaggio, basterà cliccare “Invia” ed il gioco è fatto.

Mentre per gli smartphone Android, al posto di Siri dovremo usare l’assistente vocale di Google. Una volta detto al telefono “Ok Google“, basterà seguire lo stesso percorso illustrato su iOS. Quindi bisognerà pronunciare “Invia messaggio WhatsApp” e poi dettare il messaggio vocalmente da inviare nelle chat. In alternativa, sul Play Store ci sono tantissime applicazioni per completare tutto questo procedimento.

WhatsApp, su Android e iPhone arriva il blocco: il motivo

WhatsApp Bloccato
L’applicazione di messaggistica si bloccherà su tutti i device (WebSource)

A breve tutti gli utenti di WhatsApp potranno trovare il servizio bloccato. Il provvedimento arriverà sia su iPhone che su Android, una scelta per il colosso della messaggistica istantanea che rischia di far calare ulteriormente l’utenza. Infatti arrivano conferme a quella che inizialmente sembrava una bufala, con la data che fa il giro del web. Il blocco scatterà per tutti gli utenti a partire dal prossimo 15 maggio ed il motivo è molto semplice.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Cashback, spuntano trucchi scorretti per scalare la classifica

Infatti chiunque deciderà di non accettare i nuovi termini di servizio, non potrà più utilizzare l’app di messaggistica istantanea. La scelta è chiara, con WhatsApp pronta a costringere i propri utenti ad accettare la condivisione dei dati con Facebook. In questi mesi abbiamo visto come la rivoluzione non sia andata giù agli utenti, pronti ad emigrare verso app rivali come Signal e Telegram. Ma alla fine da Menlo Park hanno deciso di confermare l’aggiornamento, con gli utenti che avranno l’ultimatum a metà maggio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui