Serie A, terremoto in panchina: esonero a un passo

0

Serie A, terremoto in panchina: esonero a un passo. La decisione sembra ormai presa e verrà ufficializzata nelle prossime ore

Panchina Serie A
Serie A, terremoto in panchina: esonero a un passo (Foto: Getty)

La sconfitta di ieri patita contro il Torino alla Sardegna Arena è stata la pietra tombale dell’esperienza cagliaritana di Eusebio Di Francesco. I ragazzi di Nicola si sono imposti per 0-1, grazie ad un gol di Bremer nella ripresa, portando a casa un decisivo scontro salvezza. I numeri del Cagliari sono impietosi: terzultimo posto con 15 punti, 14 sconfitte stagionali e un solo punto nelle ultime 10 partite. Quella con i granata è la terza battuta d’arresto consecutiva. Un quadro troppo grave per lasciare tranquillo il presidente Giulini. La sua fiducia nei confronti del tecnico abruzzese era totale ad inizio anno. Nemmeno l’avvio disastroso gli aveva fatto cambiare idea, tanto da annunciare il rinnovo di contratto del mister lo scorso 24 gennaio. Un modo per rinforzare la sua posizione nello spogliatoio e permettergli di lavorare nel migliore dei modi. La mossa non ha portato però i frutti sperati e ora c’è bisogno di correre ai ripari per evitare la retrocessione. I rossoblù sono a 5 punti dalla zona salvezza e con 15 gare ancora da disputare tutto è possibile.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, rinnovo Donnarumma: arriva l’annuncio

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, occasione a centrocampo: Conte esulta

Serie A, terremoto in panchina: Di Francesco verso l’addio

Di Francesco
Serie A, terremoto in panchina: Di Francesco vicino all’esonero (Foto: Getty)

Nei piani di Giulini c’è in programma un rinforzo dell’area tecnica, con il ritorno di Stefano Capozucca dato quasi per scontato nelle ultime ore. L’ex direttore sportivo del Genoa ha già lavorato a Cagliari, tra il 2015 e il 2017, e potrebbe contribuire alla ricostruzione del club. Per quanto riguarda la panchina invece i nomi sono sostanzialmente tre, con uno ampiamente favorito. Si tratta di Leonardo Semplici, ex allenatore della Spal e già contattato nella serata di ieri. Più defilati i profili di Vincenzo Montella e Walter Zenga, che già era transitato sull’isola lo scorso anno. Il sogno sarebbe Walter Mazzarri, ma difficilmente potrebbe accettare un progetto a stagione in corso. Nelle prossime ore arriverà la scelta definitiva. Di Francesco è out.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui