Sanremo 2021, spunta un video-spoiler: “Deve essere subito rimosso!”

0

Sanremo 2021, spunta un video-spoiler: “Deve essere subito rimosso!”. Colapesce Dimartino sono finiti nella bufera per un’iniziativa ironica

Sanremo 2021
Sanremo 2021, spunta un video-spoiler: “Deve essere subito rimosso!” (Foto: Facebook)

Il Festival di Sanremo continua a regalare polemica prima ancora di iniziare. La kermesse canora è in programma dal 2 al 6 marzo 2021 presso il Teatro Ariston e sarà trasmessa in diretta su Rai 1. Non potranno essere presenti gli spettatori in platea, come voluto dal ministro della Salute Speranza, con buona pace di Amadeus. Il direttore artistico si era battuto per consentire almeno a dei figuranti di poter partecipare, consentendo ai cantanti di non esibirsi in un palco deserto. Purtroppo le rigide norme per il contenimento della pandemia e il ritardo nella campagna di vaccinazione, non consentono eccezioni, nemmeno per Sanremo. Non è questa però l’unica polemica “politica” che riguarda il Festival 2021. Proprio in questa ore un’altra storia è balzata all’onore delle cronache e riguarda il duo Colapesce Dimartino e l’Udc.

LEGGI ANCHE >>> Uomini e Donne, chi ha scelto Sophie Codegoni: indiscrezione pazzesca

LEGGI ANCHE >>> Tommaso Zorzi, la regina di Mediaset lo chiama: futuro da star?

Sanremo 2021, spunta un video-spoiler: “Deve essere subito rimosso!”

Colapesce Dimartino
Sanremo 2021, spunta un video-spoiler di Colapesce Dimartino: “Deve essere subito rimosso!” (Foto: Facebook)

Tra i 26 partecipanti alla 71sima edizione del Festival di Sanremo ci sono anche Colapesce Demartino. La coppia di musicisti siciliani hanno deciso di condividere sul web un simpatico video in cui facevano finta di spoilerare la loro posizione finale in classifica. La loro canzone “Musica leggerissima”, si sarebbe dovuta piazzare al quinto posto finale.

Nella gag inscenata Colapesce diceva testualmente:Noi? arriviamo quinti. Premio della Critica? Aiello. Ultimo? Renga“. Al che seguiva la domanda di Dimartino: “E tu come lo sai?”. La replica: “Non te lo posso dire: roba di Udc, massoneria, Cavalieri di Malta…”. Questo riferimento politico non deve aver fatto piacere agli esponenti centristi, che attraverso la voce del senatore Antonio Saccone, hanno voluto replicare.

Alt. L’Udc è un partito fatto da persone serie, che hanno una storia di grande spessore. Non tollero simili allusioni. Quel video va rimosso da tutte le piattaforme“, sottolinea in un’intervista a Leggo.

Poi aggiunge:C’è stato un periodo nel quale il termine democristiano era usato in modo dispregiativo. Credo invece che oggi possa essere utilizzato per indicare equilibrio, moderazione e ricerca di una sintesi politica“.

Insomma per ora il video è ancora sul web e non si è avuta una replica dei due cantanti siciliani, ma di sicuro la vicenda vivrà nuove puntate a breve.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui