Mia Farrow, la figlia Dylan e le accuse a Woody Allen: la verità

0

Mia Farrow, attrice statunitense pluripremiata, dopo una lunga serie di accuse nei confronti di Woody Allen sbarcherà in TV.

Dylan Farrow fu adottata da Mia Farrow e Woody Allen quando aveva due settimane. All’età di sette anni però la ragazza, secondo quanto ha da sempre affermato, avrebbe subito molestie sessuali da parte del suo patrigno. “Sono sdegnata dopo che per anni sono stata ignorata o non creduta e messa da parte”, ha affermato Dylan.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Chiara Ferragni e Fedez, progetto top secret con Amazon: straordinario

La 32enne, insieme a sua madre, è decisa a far emergere la verità e questa serie di accuse nei confronti del noto attore sbarcherà in TV sotto forma di docuserie che sarà visibile dal 21 febbraio su HBO Max.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Regina Elisabetta, nuova inchiesta: “L’ha occultato ai sudditi”

Mia Farrow, la figlia Dylan e le accuse a Woody Allen: la verità

La pace richiede quattro condizioni essenziali: verità, giustizia, amore e libertà. Per poter avere la sua rivincita sul suo patrigno, Dylan e Mia Farrow sono riuscite a mettere insieme delle documentazioni che chiariranno una volta per tutte quanto accaduto realmente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Dramma Mika, lutto terribile ancora vivo: “Non lo dimenticherò mai”

Firmata da Kirby Dick e Amy Ziering, la miniserie “Allen v. Farrow” contiene materiali inediti di una battaglia legale decennale il cui scopo è stato quello di smascherare Woody Allen. Nella docuserie sono presenti interviste inedite di Dylan, Ronan e Mia Farrow che rilanciano le accuse di molestia nei confronti del noto attore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui