Jean-Claude Van Damme, accuse pesanti: mondo del cinema impietrito

0

Jean-Claude Van Damme è stato accusato di aver commesso alcune infrazioni sul set.

I fan di Friends, la nota sit-com girata per un decennio, ricorderanno sicuramente la puntata dove a sorpresa comparvero sul set due attori dal curriculum imponente. Si tratta di Julia Roberts e Jean-Claude Van Damme. Mentre la prima è stata molto professionale, del noto esperto di arti marziali non si può dire lo stesso.

Infatti, secondo le ultime rivelazioni, l’attore 60enne avrebbe osato più del consentito con le due protagoniste della Serie TV: le bellissime Courtney Cox e Jennifer Aniston. Entrambe le attrici hanno avuto da ridire sul suo modo di fare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Shakira, carriera a rischio: “Sono stata cacciata”

Jean-Claude Van Damme, accuse pesanti: mondo del cinema impietrito

Stando a quanto affermato dal regista di Friends, Michael Lembeck, gestire Van Damme si rivelò un compito arduo tant’è che ha definito l’attore belga “poco preparato e poco professionale”. Il commento negativo è dovuto a un episodio in cui il 60enne aveva messo a disagio Jennifer Aniston e Courteney Cox.

“Van Damme era poco preparato e molto arrogante. La prima scena girata fu con lui e Jennifer, poi lei viene da me e mi dice “Lem, mi faresti un favore? Gli puoi chiedere di non usare la lingua quando mi deve baciare?”. Poi giriamo la scena con Courteney, e lei arriva da me e mi dice “Lem, per favore puoi dirgli di non mettermi la lingua in bocca?”. Stentavo a crederci! Ho dovuto dirglielo una seconda volta, ma in maniera più dura per farlo smettere”.

Nessuna delle attrici tirate in discussione hanno commentato le affermazioni di Michael Lembeck e perciò non si sa quanto siano veritiere tali affermazioni. Nonostante ciò, negli Stati Uniti in molti hanno iniziato a porsi delle domande e probabilmente nei prossimi giorni arriverà un confronto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui