Crisi di governo, Renzi: “Stavolta non ce n’è per nessuno”

0

Il leader di Italia Viva Matteo Renzi ha rilasciato un’intervista in cui ha parlato della posizione del suo partito nei confronti del governo. 

Non entrerà nel governo come ministro e la crisi di governo non è necessariamente inevitabile. Serve però una scossa all’interno dell’esecutivo altrimenti la sfiducia sarà l’unica strada possibile.

Queste alcune delle dichiarazioni rilasciate da Matteo Renzi in un’intervista concessa alla trasmissione Quarta Repubblica. Il leader di Italia Viva ha infatti affermato che non sto facendo questa roba per me. Certo che non faccio il ministro, figuriamoci se dopo tutto questo casino mi metto d’accordo con Conte per fare il ministro”. Il premier però deve impegnarsi maggiormente secondo Renzi perché ci sono troppe questioni da affrontare che non possono più essere rimandate, come ad esempio quella inerente alla riapertura delle scuole il 7 Gennaio, che risulta ancora avvolta dall’incertezza: “Mi sembra assurdo non sapere se la scuola riaprirà il 7, servono tamponi a tappeto tra gli studenti, non banchi a rotelle. In Italia abbiamo qualche problema in più. La maglia nera del rapporto fra morti e popolazione, un livello di decessi inaccettabile, non andiamo benissimo con i vaccini. In termini tecnici la situazione è un disastro”. 

Leggi anche: Renzi: “Governo? Ora c’è Conte. Mario Draghi straordinario”

Renzi: “Già sulla riforma della giustizia volevo mandare a casa il governo”

Getty Images

Ma pur ribadendo che la politica in fondo è l’arte del compromesso, Renzi spiega che si è però raggiunto il limite, e che le incomprensioni sono nate già durante la riforma della giustizia, in cui l’ex premier ha dichiarato di “essersi dovuto controllare” per non sfiduciare il governo già in quell’occasione.

Leggi anche: Governo, Renzi si riavvicina a Conte: le urne sono più lontane

La situazione, racconta Renzi, è precipitata perché da un certo momento in poi, l’esecutivo ha smesso di rispondere alle questione poste da Italia Viva: “Il governo non ci ha risposto. Siccome non sopporto la solita narrazione per cui dico una cosa e mi devono tutti attaccare, io le cose le ho messe nero su bianco. Stavolta non ce n’è per nessuno”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui