Francia, uccisi tre poliziotti dopo una lite domestica: il killer aveva 48 anni

0

Tre poliziotti uccisi in Francia dopo essere intervenuti per soccorrere una donna durante una lite domestica: il caso in Clermont Ferrand.

Francia Poliziotti
Killer uccide tre agenti di polizia dopo un intervento (Getty Images)

Tragico episodio in Francia, dove tre poliziotti della compagnia di Ambert sono stati uccisi durante un intervento per lite domestica, mentre un altro agente è rimasto ferito. Il tutto è avvenuto in un’abitazione di Saint-Just (Puy-de-Dôme), cittadina della regione di Clermont-Ferrand, nella notte tra il 22 ed il 23 dicembre. A riportare la notizia ci ha pensato l’agenzia francese Agence France-presse (AFP).

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino in Italia, infermiera la prima a farla: il comunicato dello Spallanzani

La violenza è avvenuta poco dopo la mezzanotte, quando due agenti di polizia sono intervenuti per sedare una lite domestica tra moglie e marito, con la consorte che per salvarsi si era rifugiata sul tetto dell’abitazione. I due poliziotti hanno tentato di avvicinarsi all’abitazione, quando sono stati colpiti da diversi colpi di arma da fuoco. Uno dei due poliziotti ha perso subito la vita, a causa delle ferite da colpi di arma da fuoco. Mentre i Vigili del Fuoco hanno trasportato d’urgenza in ospedale il secondo.

Francia, tre poliziotti uccisi durante un intervento: il caso di violenza domestica

Francia poliziotti
Il caso che ha sconvolto la regione francese (Getty Images)

L’intervento della polizia nell’abitazione ha scatenato l’ira di un uomo di 48 anni. Infatti il killer dopo aver aperto il fuoco in casa sua, ha deciso di indirizzare i colpi d’arma da fuoco anche in direzione della gendarmerie francese, uccidendo altri due soldati. A confermare la notizia ci ha pensato proprio la Procura di Clermont-Ferrand.

POTREBBE INTERESSARTI >>> La Francia piange Claude Brasseur: addio allo storico attore

Con un comunicato, la Procura ha specificato che con l’intervento dei poliziotti, la donna è riuscita a rifugiarsi sul tetto dell’abitazione. Il corpo di Polizia ha comunicato anche che l’uomo era noto alle autorità per diverse accuse riguardanti la custodia dei propri figli. La prefettura di Puys-de-Dome ha affermato che ben sette agenti sono intervenuti sul posto.

L’operazione si inserisce nel quadro di una complessa rete di violenze domestiche, su cui ancora indaga il corpo di Polizia. Sul posto, come anticipato, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco per domare il fuoco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui