Variante Covid, Ricciardi: “Regno Unito? In silenzio per mesi”

0

Continua a preoccupare la nuova variante Covid rilevata ieri. Il consulente Walter Ricciardi ha accusato il Regno Unito

variante covid Ricciardi
Variante Covid, il commento di Walter Ricciardi (Foto: Facebook)

Dalla giornata di ieri, è allarme nuova variante Covid. Già isolata in alcuni paesi d’Europa e del Mondo – Italia compresa – pare sia partita proprio dal Regno Unito. A tal proposito, è intervenuto il consulente del ministero della Salute Walter Ricciardi, che in un’intervista al Messaggero ha lanciato pesanti accuse alla Gran Bretagna.

Loro sapevano già tutto da settembre, e hanno taciuto per mesi. Non hanno avvertito di questa nuova variante, e ora servirà un nuovo lockdown o comunque misure molto severele sue parole:Questa mutazione rende il virus non più letale, ma comunque con una velocità di circolazione più alta anche del 70-80%. Il vaccino dovrebbe comunque essere efficace“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Maria Rita Gismondo a iNews24: “La possibilità che la variante Covid renda inutile il vaccino è remota”

Variante Covid, Ricciardi: “Difficile riaprire scuole il 7 gennaio”

variante covid ricciardi
L’opinione del consigliere del Minsitro della Salute (Getty Images)

La nuova variante Covid non è stato l’unico tema affrontato dall’esperto Walter Ricciardi nel corso della sua intervista rilasciata al Messaggero. Tra i vari argomenti, anche quello relativo alla riapertura delle scuole.In queste condizioni, difficile immaginare un ritorno tra i banchi per il 7 gennaio. Soprattutto perché a Natale rischiamo una nuova impennatale sue parole. Vista poi la mutazione genetica del virus, si prospetta addirittura una nuova chiusura: “Vedendo la velocità di circolazione, secondo me serviranno altre misure di contenimento che dovranno durare almeno un mese e mezzo“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Variante Covid: riunione straordinaria dell’Ue: oggi alle 11

Parlando invece di vaccini, Walter Ricciardi si è così espresso. “Gli italiani rispettano le regole, anche se c’è un 10-20% che non è incline alle modifiche del proprio comportamento. Il vaccino AstraZeneca avrà due protocolli: uno dose piena-dose piena efficace al 70%, uno mezzadose-dose piena efficace al 90%ha concluso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui