Vaccino Covid, ritardo per Sanofi-Gsk: arriverà a fine 2021

Il primo vaccino contro il Covid- ad annunciare un ritardo è quello di Sanofi-Gsk. Infatti il farmaco arriverà solamente a fine 2021.

Vaccino Covid Sanofi Gsk
Il ritardo della casa farmaceutica francese (Getty Images)

Per contrastare la pandemia da Covid-19 e terminarla il prima possibile sarà indispensabile avere un gran numero di vaccini, delle diverse case farmaceutiche. Ad oggi però c’è il primo ritardo per un vaccino covid e stiamo parlando del farmaco prodotto da Sanofi-Gsk. Con un annuncio sul proprio sito la casa farmaceutica francese ha annunciato che il proprio prodotto pèotrebbe arrivare solamente a fine 2021.

Un dato a dir poco preoccupanti che potrebbe avere non solo effetti negativi sulla pandemia, con una conclusione posticipata, ma potrebbe avere anche grandi effetti economici sulla stessa casa farmaceutica. Andiamo quindi a vedere l’annuncio di Sanofi-Gsk che ci ha tenuto anche a riportare i dati sulla sperimentazione della fase 1/2.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Ubora, l’Africa combatte il Covid con un’invenzione italiana: come funziona

Vaccino Covid, Sanofi-Gsk annuncia: “Bassa risposta immunitaria nei pazienti anziani”

Vaccino Covid Sanofi Gsk
I risultati delle prime sperimentazioni (Foto: Getty)

Questa mattina Sanofi-Gsk ha annunciato un ritardo nell’arrivo del proprio vaccino, pubblicando tutti i dati della sperimentazione di fase 1/2. Infatti stando alle parole della nota si spiega che i risultati intermedi hanno rivelato una risposta immunitaria paragonabile a quella dei pazienti guariti dal COVID-19 negli adulti tra 18 e 49 anni. Allo stesso tempo, però c’è stata una bassa risposta immunitaria negli anziani, con molte probabilità dovute ad una concentrazione insufficiente dell’antigene.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Anzaldi (Italia Viva) a iNews24: “La crisi di governo c’è già”

Così le due aziende hanno deciso di far iniziare una fase di studio 2b con una formulazione di antigene migliorata. Los tudio però, come anticipato, ritarderà ed inizierà solamente a febbraio 2021. Allo stesso verrà confrontato con un vaccino per il COVID-19 autorizzato. Così la disponibilità del vaccino Covid di Sanofi-Gsk potrebbe arrivare solamente nel quarto trimestre del 2021.