Calabria, Guido Longo è il nuovo commissario alla sanità

0

Dopo settimane di caos, la Calabria sembra star ritrovando un equilibrio e Guido Longo sarà il commissario alla sanità

Guido Longo
via Getty Images

È stata emanata la bozza della libera che, stasera, entrerà in Consiglio dei Ministri per la nomina di Guido Longo come commissario ad acta per l’attuazione del vigente Piano di rientro dai disavanzi del Servizio sanitario della Regione Calabria. La proposta è stata avanzata dal Ministro dell’Economia e delle finanze, Roberto Gualtieri, di concerto con il Ministro della salute, Roberto Speranza ed il Ministro per gli affari regionali, Francesco Boccia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Covid-19, Speranza firma nuova ordinanza: 5 regioni cambiano colore

Lo stesso Giuseppe Conte ha ufficializzato la nomina con un Tweet tramite il suo profilo ufficiale:

Finalmente uno spiraglio di luce per la Regione Calabria che ha avuto a che fare con un susseguirsi di strane vicende all’interno della commissione alla sanità.

Guido Longo, chi è il prossimo commissario alla sanità

Sebbene in molti speravano nel commissariamento di Gino Strada – che ha poi trovato un accordo tra Emergency e Protezione Civile – pare che in Calabria il cielo possa tornare a splendere con Guido Longo. Nelle ultime settimane, dopo il licenziamento del dottore Saverio Cotticelli, è subentrato – non senza immenso scalpore – Giuseppe Zuccatelli. Quest’ultimo si è dimesso circa una settimana dopo l’incarico, allo stremo di una telefonata avuta con il Ministro Speranza. Al suo posto, dunque, è stato nominato Eugenio Gaudio che ha annunciato le dimissioni neanche 24 ore dopo per “motivi familiari”.

NON PERDERTI > > > Coronavirus, Sileri: “Vaccineremo 6-10 milioni di persone in 3 mesi”

L’arcobaleno dopo la pioggia è arrivato, si spera. Nonostante in pole ci fosse Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, che con la moglie era pronto ad accettare l’incarico, ha dovuto desistere e digerire la bocciatura. Al suo posto Guido Longo grazie ad un Cdm lampo, ha dovuto presentare le dimissioni da prefetto di Vibo Valentia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui