Vaticano, è morto Paolo Gabriele: fu il ‘corvo’ del caso Vatileaks

0

Si è spento poco fa Paolo Gabriele, l’ex maggiordomo di papa Benedetto XVI. Venne ribattezzato ‘corvo’ nello scandalo Vatileaks

paolo gabriele
E’ morto Paolo Gabriele, il ‘corvo’ di Vatileaks (Getty Images)

E’ di poco fa la notizia della morte di Paolo Gabriele, ex maggiordomo di papa Benedetto XVI divenuto “celebre” per aver avuto un ruolo determinante nel corso dello scandalo Vatileaks. Rinominato il ‘corvo’ della vicenda, venne arrestato per aver passato al giornalista Gianluigi Nuzzi alcune notizie e documenti trafugati dai cassetti papali.

Nello specifico, Gabriele ricevette una condanna dal Tribunale Vaticano di 18 mesi di reclusione nell’ottobre del 2012 per furto di documenti, salvo poi essere graziato dal papa il 22 dicembre dello stesso anno. Dopo esser stato scarcerato, il ‘corvo’ non ha più potuto risiedere né tantomeno lavorare in Vaticano. Nella sua abitazione le autorità ritrovarono migliaia di fotocopie di documenti riservati, che diedero vita allo scandalo Vatileaks.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morto David Dinkins, primo sindaco afroamericano di New York

Chi era Paolo Gabriele, ‘corvo’ di Vatileaks

cardinale roma stipendio
La sua storia

L’ex maggiordomo di papa Benedetto XVI Paolo Gabriele ebbe un ruolo determinante per ciò che riguarda lo scandalo Vatileaks. La vicenda andò avanti con ben 11 mesi di indagini, durante i quali si scoprì l’esistenza di divisioni e profondi contrasti interni sugli indirizzi di governo del Vaticano e sulla gestione della sua banca. All’interno del libro scritto dal giornalista Gianluca Nuzzi “Sua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI” si possono trovare molti dei documenti privati del Papa.

Poco dopo l’uscita del libro, fu l’allora portavoce del Vaticano padre Federico Lombardi ad annunciare che la Gendarmeria Vaticana aveva individuato Paolo Gabriele come grande colpevole della vicenda. Il suo arresto è stato il primo in assoluto da parte della Gendarmeria. Un anno dopo la scarcerazione, il ‘corvo’ trovò lavoro presso una cooperativa di servizi presso l’ospedale pediatrico Bambin Gesù.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, la Russia rilancia: “Il vaccino Sputnik V efficace oltre il 95%”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui