Torino, gruppo criminale dedito a spaccio e violenza: arrestati

0

A Torino le forze dell’ordine hanno arrestato i componenti di un gruppo criminale che si è macchiato di moltissimi reati tra cui spaccio ed estorsione. 

Getty Images

Se non avevano i soldi necessari per comprarsi una dose, l’unica soluzione per ripagare il loro debito era quella di mettersi a spacciare, altrimenti erano costretti a subire violenza e minacce. Si tratta di un gruppo criminale dedito al traffico degli stupefacenti, estorsioni, sequestri e molto altro. E nella giornata di ieri, i carabinieri del comando provinciale di Torino hanno arrestato diversi esponenti di questa piccola organizzazione criminale. Si tratta di persone tra i venti e i trent’anni, tutti con precedenti penali. Litigavano e davano inizio a delle violente risse per i motivi più futili, come ad esempio quando arrivava qualcuno in discoteca con una macchina costosa o dei vestiti firmati. E molte altre vittime venivano vessate senza che nemmeno ci fosse un motivo. 

Leggi anche: Ancona, donna non risponde alle chiamate: la tragica scoperta

Mafia, operazione contro Società Foggiana: 40 arresti

Getty Images

Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato ha concluso un’operazione antimafia molto importante, iniziata nel 2018. Denominata “Decimabis”, si è conclusa con 40 misure di custodia cautelare nei confronti di un gruppo criminale conosciuto con il nome di Società Foggiana. Un’organizzazione che era riuscita a mettere in piedi un sistema fatto di spaccio, estorsioni, appalti truccati e molto altro. Anche un dipendente comunale tra le persone arrestate. Un’indagine precedente aveva già analizzato a fondo la Società Foggiana, identificando al suo interno tre correnti di potere che si contendevano il territorio attraverso delle vere e proprie guerre di mafia. L’operazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione di alcuni pentiti di quello che veniva chiamato semplicemente “Il Sistema” e che venivano gestito con metodi autenticamente mafiosi. Il gruppo aveva infatti anche un fondo destinato a sostenere le famiglie e le spese legali di chi finiva in carcere.

Leggi anche: Uccise e bruciò anziano per rubargli la pensione: arrestato 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui