Covid, il vaccino della Janssen passa alla fase 3 della sperimentazione

0
12

Anche la casa farmaceutica Janssen, facente parte della multinazionale Johnson&Johnson, vede il proprio vaccino anti-Covid approdare alla fase 3 della sperimentazione

coronavirus Russia

Anche il vaccino anti-Covid della Janssen, società farmaceutica della multinazionale Johnson&Johnson, è passato alla fase tre della sperimentazione. Tra i vaccini sviluppati in Gran Bretagna è il terzo arrivato a questo punto, dopo quello di Oxford-Astrazeneca in collaborazione con l’Irbm di Pomezia e quello di Novavax.

Secondo quanto riferito dal ministro britannico della sanità, Matt Hancock, la fase tre comincia oggi e vedrà coinvolti 7000 volontari nel Regno Unito e 23.000 in altri paesi. “Il modello del vaccino è molto simile a quello di Oxford/AstraZeneca” ha spiegato Saul Faust, direttore del laboratorio che coordina il progetto di ricerca, ai microfoni di SkyNews.

LEGGI ANCHE—> Vaccini anti-Covid, pronto fondo da 400 milioni per l’acquisto

“Vaccino Pfizer la più grande impresa della storia”, le parole di Burioni

coronavirus burioni

Roberto Burioni, professore e virologo, ha parlato del vaccino anti-Covid ai microfoni di Che tempo che fa: “Finalmente si vede la luca in fondo al tunnel, quella del vaccino. Un vaccino concreto. I dati sono arrivati in maniera irrituale direttamente dall’ad della Pfizer. Se dovesse mentire, andrebbe in galera, quindi dubito fortemente. In passato, per produrre un vaccino, ci sono voluti 12 anni. Siamo davanti alla più grande impresa che la scienza e l’uomo abbiano fatto nella storia. Addirittura so di una vaccinazione programmata per gli operatori sanitari negli USA fissata per il 15 dicembre. Lo studio sull’antidoto deve ancora concludersi, ma possiamo dire che ce n’è uno che funziona”.

LEGGI ANCHE—> Covid, direttore Spallanzani: “Qualcuno vuole terrorizzare. La verità sui morti” 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui