Calciomercato Milan, scambio con il Napoli: le parti in gioco

0

Calciomercato Milan. Si apre un’asse con il Napoli per lo scambio di due giocatori: possibile operazione a gennaio

Calciomercato Milan
Cristiano Giuntoli e Paolo Maldini via Getty Images

Milan e Napoli sono le due forze di questo strano campionato di Serie A. Con la Juventus e l’Inter che non hanno ancora carburato appieno, le due squadre hanno approfittato del momento per stare in vetta alla classifica. Anche le competizioni europee regalano gioie – a volte dolori – alle due squadre di Milano e Napoli, che sembrano aver grinta per conquistare qualsiasi titolo.

LEGGI ANCHE > > > Calciomercato Inter, addio Conte: c’è il nome del sostituto

Zlatan Ibrahimovic da un lato e Lorenzo Insigne dall’altro nessuno dei due sembra voler mollare quel sogno chiamato scudetto. Se da un lato, l’obiettivo è stato pubblicamente annunciato, dall’altro mister Gattuso è un po’ scettico e scaramantico. Proprio Rino, allenatore del Napoli, è un ex per i rossoneri ed ha puntato gli occhi su un suo vecchio pupillo. Dopo Bakayoko, il tecnico calabrese vuole affondare un altro colpo.

Calciomercato Milan, scambio Musacchio-Maksimovic: la situazione

Calciomercato Milan
Nikola Maksimović e Mateo Musacchio via Getty Images

Avvicinandosi il mese di gennaio, ci si affaccia ad una nuova finestra di calciomercato ed è ora di guardare la situazione in casa propria. Milan e Napoli hanno diversi giocatori in scadenza: Calhanoglu, Milik, Maksimovic e Musacchio, tra gli altri. Una strana alchimia potrebbe far intrecciare il destino del difensore serbo e quello argentino.

NON PERDERTI > > > Calciomercato Juventus, super scambio con il Milan: i dettagli

Da una parte c’è il Milan che cerca un difensore centrale di peso, con esperienza, da affiancare a Kjaer, Romagnoli e Gabbia. Dall’altra parte c’è il Napoli che ha rincorso Musacchio per anni e potrebbe arrivare proprio adesso che, sulla panchina, siede Gattuso. Rino, quando era al Milan, fece di Musacchio colonna portante della difesa rossonera: chissà che potrebbe farne lo stesso anche in maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui