Vaccino Covid, Irbm: “E’ pronto anche il nostro prodotto” 

0

Vaccino Covid, ci siamo: arriva un altro annuncio importantissimo! Alla Pfizer si aggiunge infatti anche l’Irbm di Pomezia che si dice ormai pronta per il 2021 con il prodotto ultimato. 

Vaccino antinfluenzale campagna autunno
Vaccino antinfluenzale, prime dosi in autunno (Getty Images)

Vaccino Covid, ora salgono a due i prodotti praticamente pronti per il 2021. All’indomani dello strepitoso annuncio della Pfizer, la quale ha riferito di un medicinale ormai quasi certificato per il nuovo anno, segue un’altra importante comunicazione. Si tratta dell’Irbm, l’azienda farmaceutica di Pomezia, la quale anche si è pronunciata felicemente.

Vaccino Covid
 (Foto: Getty)

Vaccino Covid, è pronta anche la Irbm

Piero Di Lorenzo, presidente e amministratore delegato dell’azienda che ha collaborato con l’università di Oxford, ne ha parlato nel corso di un’intervista a Il Mattino. Si attendono appena gli ultimi tempi burocratici, ma il traguardo è ormai a un passo: “Confermo che completeremo la fase 3 entro dicembre. Dopodiché dovranno pronunciarsi le autorità regolatorie, a cominciare da Ema”. 

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, bollettino 10 novembre: 35098 contagiati e 580 morti

Ma non serviranno mesi per questa ultima procedura. Al massimo settimane, come evidenzia il dirigente sanitario: “Intendiamoci: le autorità si prendano tutto il tempo necessario per i controlli e le verifiche scientifiche che vanno eseguiti con il massimo rigore. Auspico che vengano abbattuti altri tempi autorizzativi che in questa situazione di grave difficoltà nessuno può permettersi”. 

Per quanto riguarda invece la distribuzione agli italiani, si dovrebbe partire con circa 3 milioni di italiani nei primissimi mesi del nuovo anno. Attorno a marzo-aprile, invece, potrebbero essere circa una decina di milioni i soggetti ad aver ricevuto la famose dose. Confermato anche il prezzo: 2.80 euro, un valore minimo e industriale per essere accessibile a qualsiasi comunità nel mondo.

Ampissime rassicurazioni anche per quanto riguarda l’efficacia del medicinale: 90%, proprio come l’altro vaccino annunciato nelle scorse ore. Una grandissima sicurezza considerando che : “in letteratura scientifica si parla di efficacia con un margine già del 50 per cento. I nostri test indicano il 90. Dunque…”. Considerando il tutto, pertanto, dovremmo essere davvero alla fine del tunnel…

Leggi anche —-> Vaccino anti Covid Pfizer, quando dovrebbe arrivare in Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui