Addio a Gigi Proietti, oggi avrebbe compiuto 80 anni

0

Si è spento stamattina, nel giorno del suo 80esimo compleanno, l’attore, drammaturgo e regista, Gigi Proietti.

Gigi Proietti
Il mattatore della scena italiana si spegne a 80 anni (Getty Images)

Nella notte le sue condizioni si erano aggravate e questa mattina, l’attore, drammaturgo e regista italiano, Gigi Proietti, si è spento all’età di 80 anni. Proprio in questo 2 novembre, l’attore doveva festeggiare il suo 80esimo compleanno, un giorno su cui aveva sempre ironizzato.

La preoccupazione per il suo stato di salute era salita alle stelle nella giornata di ieri, quando l’artista romano è stato ricoverato d’urgenza in terapia intensiva in una clinica romana. Nonostante la grande popolarità dell’attore, la famiglia ha cercato di mantenere il massimo riserbo sulle sue condizioni di salute.

Infatti già due settimane fa, l’attore era stato ricoverato d’urgenza per una tachicardia. Poi le sue condizioni si sono aggravate ulteriormente. Proietti questa mattina non ce l’ha fatta, perdendo la vita intorno alle 5:30, presso la clinica Villa Margherita.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Gigi Proietti in condizioni gravi, tutti gli aggiornamenti

Gigi Proietti, addio al mattatore della scena italiana: aveva 80 anni

Gigi Proietti
L’attore e regista si spegne alll’età di 80 anni (Twitter)

Gigi Proietti verrà ricordato come un’icona del mondo dello spettacolo italiano. Talento unico, l’attore si distingueva per la sua autoironia ed il suo cinismo romano stemperato nella battuta. Durante gli anni universitari scopre il teatro, ed è subito amore a prima vista, con l’attore che ben presto capisce che quella è la sua strada.

L’artista romano sarà sempre ricordato per sketch comici come “Nun me rompe er ca” in cui faceva il verso a Louis Armstrong, ma non solo. Il comico romano ha fatto la storia del teatro anche con le macchiette di Petrolini, fino ad arrivare a Shakespeare. La sua carriera spicca il volo dopo che sostituì Domenico Modugno nel 1970, affiancando Renato Rascel nel musical Alleluja brava gente di Garinei e Giovannini.

Da allora è tutto in discesa, con il mattatore italiano che parteciperà ad altri spettacoli teatrali di successo come: Caro Petrolini, Cyrano ed I sette re di Roma. Poi ben presto arriva sia sul piccolo che sul grande schermo. Il successo più grande in televisione arriva con la serie record di ascolti “Il maresciallo Rocca“. Un talento unico quello di Proietti che durante la sua carriera è riuscito a conquistare anche il mondo del doppiaggio, interpretando: Gatto Silvestro, Richard Burton, Richard Harris, Marlon Brando, Robert de Niro e Dustin Hoffman. Il suo ultimo lavoro era avvenuto in coppia con Alberto Angela per la trasmissione “Ulisse“. Questa mattina Gigi Proietti non ce l’ha fatta e si è spento all’età di 80 anni.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nuovo Dpcm, dalle zone rosse a nuove chiusure: cosa cambierà

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui