Vaccino Covid, Fauci: “Prime dosi negli Usa a partire da dicembre”

0

Torna a parlare sul vaccino contro il Covid-19 Anthony Fauci. Infatti per il virologo le prime dosi in Usa arriveranno a fine dicembre.

Covid Vaccino Fauci
Le parole dell’esperto virologo americano (Foto: Getty)

Cresce l’attesa per il vaccino contro il Covid-19, con l’epidemiologo Anthony Fauci che aggiorna tutto il popolo americano sull’arrivo del farmaco. Infatti ad oggi è impensabile l’arrivo di un farmaco efficace nel mese di novembre, come invece aveva fatto pensare Donald Trump. Infatti il tycoon aveva promesso il farmaco al popolo addirittura prima delle elezioni, ma prontamente è stato smentito da tutti gli esperti americani.

Però l’arrivo sul mercato di un vaccino potrebbe essere più vicino possibile. Infatti, come riportato anche in Italia dal virologo Roberto Burioni, è possibile che la popolazione mondiale sia completamente vaccinata già a partire da Aprile 2021. Uno scenario in linea con le ultime parole di Anthony Fauci, che sostiene un possibile arrivo del farmaco tra fine dicembre ed inizio gennaio.

A far ben sperare è il prodotto di Moderna, che deve attraversare l’ultima fase di test prima della commercializzazione. Andiamo quindi a vedere le ultime dichiarazioni del virologo americano.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Locatelli sicuro: “Ecco le tre variabili che aumentano il contagio”

Vaccino Covid, Fauci è sicuro: “Ottimismo sui farmaci di Moderna e Pfizer Inc”

Vaccino Covid Fauci
Le parole del virologo sul vaccino (Foto: Getty)

Durante una lunga chiacchierata in diretta sui social con Francis Collins, direttore del National Institutes of Health, Fauci ha informato il popolo americano sugli sviluppi del vaccino. Infatti il virologo ha annunciato: “E’ possibile che saranno disponibili negli Usa già alla fine di dicembre o all’inizio di gennaio“. Infatti le prime dosi del farmaco saranno somministrate alla fascia di popolazione più a rischio.

L’unico nodo che resta da sciogliere è il vedere se i farmaci in ballo non presentino alcuna criticità. Al momento i due candidati alla commercializzazione sono i vaccini di Moderna e Pfizer Inc. Solamente ad inizio dicembre, però, si avrà la notizia sulla reale efficacia dei due farmaci, mentre entro le prossime settimane, i ricercatori dovrebbero fornire il primo sguardo intermedio. Gli Usa così si aggrappano alle due aziende farmaceutiche, per sconfiggere un virus che ad oggi ha provocato oltre 229mila decessi su ben 9,02 milioni di contagi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, vertice Unione Europea: “Pronti a coordinare terapie e test”

L.P.

Per altre notizie di Cronaca Estera, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui