Morto Giovanni Bartoloni, portavoce del presidente del consiglio del Lazio

0
40

E’ morto all’età di 51 anni il giornalista e portavoce del presidente del consiglio della Regione Lazio, Giovanni Bartoloni

Giovanni Bartoloni
Giovanni Bartoloni

A soli 51 anni è morto Giovanni Bartoloni, giornalista e portavoce del presidente del consiglio del Lazio (Mauro Buschini). L’uomo, positivo al Covid-19, aveva visto peggiorare le proprie condizioni di salute tra sabato e domenica notte. Erano sette anni che lavorava come portavoce, da quando c’era Daniele Leodori alla presidenza.

Vuoto e tristezza all’interno della Regione, tra i colleghi e gli amici che ne apprezzavano qualità umane e professionali. Il consigliere Adriano Paolozzi l’ha salutato così: “Sono addolorato per la scomparsa di Giovanni Bartoloni, giornalista e portavoce del presidente del consiglio regionale del Lazio. Una notizia tragica per tutta la Regione e per tutta la nostra comunità. Alla famiglia e ai cari vogliamo esprimere la nostra più sentita vicinanza in questo momento di immenso dolore”.

LEGGI ANCHE—> Turchia, Erdogan: “Musulmani in Europa come ebrei durante il nazismo”

Morte Giovanni Bartoloni, il commosso saluto del collega Lanfranchi

Il collega, nonché amico, Emanuele Lanfranchi su Facebook si è lasciato andare ad un commovente saluto: “Penso a Giovanni. Se n’è andato. Aveva 51 anni e stava bene. In realtà ci penso da giorni. C’ho parlato sai, prima del ricovero. Aveva una leggera tosse e una febriciattola. Poi è stato portato in ospedale. Ci siamo scambiati dei messaggi, mi ha scritto che ora iniziava la battaglia, mi ha mandato anche il pollice alzato. Lui ricoverato che tranquillizzava me che stavo a casa. Pazzesco. Qualche giorno dopo gli ho mandato un nuovo messaggio. Non mi ha risposto. Era stato intubato. Sono certo abbia combattuto la sua battaglia con forza e tenacia, fino alla fine. Ma ieri ci ha lasciato. Aveva 51 anni e stava bene. Con Giovanni ci siamo conosciuti più di 15 anni fa, ci siamo persi e poi ci siamo ritrovati in Regione. Per tutta la pandemia abbiamo lavorato gomito a gomito”.

LA LETTERA INTEGRALE

A che cosa pensi?

Penso a Giovanni. Se ne è andato. Aveva 51 anni e stava bene. In realtà ci penso da giorni. C’ho…

Pubblicato da Emanuele Lanfranchi su Domenica 25 ottobre 2020

LEGGI ANCHE—> Didattica a distanza, Conte: “Scelta obbligata, vi chiedo collaborazione”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui