6G, la rete di sesta generazione promette una velocità senza precedenti

0
54

Entro il 2028 dovrebbe sbarcare la rete wireless 6G, appunto di sesta generazione, che promette una velocità impressionante

E’ attesa per il 2028 la connettività 6G, rete succeditrice della 5G, che promette una velocità davvero impressionante. Uno degli obiettivi principali è quello di supportare comunicazioni di latenza da un terabyte al secondo, il che porterebbe il 6G ad avere una velocità 50 volte superiore all’attuale tecnologia di rete.

LEGGI ANCHE—> Epic Games Store, i giochi della settimana: c’è Amnesia

Tutti i dettagli sulla nuova rete 6G

Come già detto, è previsto che il 6G supporti la velocità di trasmissione da un terabyte al secondo. L’aumento del livello di capacità, insieme alla diminuzione della latenza, allargherà le prestazioni delle applicazioni 5G e sarà in grado di supportare nuove applicazioni in tema di connettività wireless, cognizione e rilevamento.

Le frequenze della nuova rete consentiranno una velocità di campionamento ben maggiore. Il suo lancio è previsto nel 2030, ma la Samsung ha annunciato di poterla applicare sui propri dispositivi forse già dal 2028.

La rete di sesta generazione è stata sviluppata in risposta alla rete di accesso che è sempre più distribuita ed al desiderio di sfruttare lo spettro terahertz per migliorare l’efficienza e la capacità sotto tutti i punti di vista. Il 6G potrebbe apportare anche molte soluzioni in ambito governativo ed industriale per quel che riguarda la sicurezza pubblica e la protezione delle risorse.

La rete avrà le seguenti capacità:

  • Rilevamento delle minacce.
  • Monitoraggio della salute.
  • Caratteristica e riconoscimento facciale.
  • Processo decisionale.
  • Misurazioni della qualità dell’aria.
  • Rilevamento di gas e tossicità.

Sarà possibile raccogliere dati necessari per accumulare informazioni, ma sarà necessario anche un approccio sistemico che inglobi analisi di dati, intelligenza artificiale e capacità di calcolo di prossima generazione tramite HPC e calcolo quantistico.

LEGGI ANCHE—> iPhone 12 e 12 Pro, preorder a ruba: superate le aspettative di Apple

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui