Coronavirus, in Scozia pronto un mini lockdown di due settimane

0
19

La Scozia, dopo l’aumento di casi legati al coronavirus ed alle persone in terapia intensiva, è pronta a varare un mini lockdown per le prossime due settimane

coronavirus scozia

A partire dalle 18 di venerdì prossimo in Scozia si osserverà un mini lockdown che avrà durata di due settimane e sarà dunque valido fino al 30 di ottobre. A riportare la notizia è il Sun. La decisione sarebbe arrivata a seguito della risalita della curva epidemica che ha portato ieri a registrare 697 nuovi casi in 24 ore. Il numero dei ricoveri è passato da 210 a 218, di questi 22 sono in terapia intensiva. Le misure più stringenti della disposizione riguardano la chiusura di saloni di bellezza e parrucchieri, oltre all’obbligo di rimanere a casa tranne che per questioni di necessità, urgenza o lavoro.

LEGGI ANCHE—> Caso Juve-Napoli, Spadafora: “L’ultima parola spetta alle Asl” 

Coronavirus, le ultime dal resto del mondo

parigi coronavirus

Mentre a Parigi, in Francia, l’allerta è massima e le autorità fanno di tutto per correre ai ripari, in Messico si vive una situazione paradossale. Il Ministero della Salute nazionale ha reso noto un boom di morti, 2500, e 29 mila nuovi casi. Il viceministro, Hugo LopezGatell, ha però snobbato la questione etichettandola come “evento una tantum” causato dal nuovo metodo di classificazione delle infezioni.

A Mosca, capitale della Russia, sono invece più di 1000 i pazienti positivi al Covid-19 e ricoverati nelle ultime 24 ore. A riportare la notizia è il centro di crisi anti-coronavirus della città. “Un totale di 4.082 casi di coronavirus sono stati confermati nella capitale, 1.049 pazienti con Covid sono stati portati negli ospedali nelle ultime 24 ore. Finora, 253 persone sono state collegate ai ventilatori negli ospedali di Mosca”, spiegano.

In Tunisia il primo ministro, Hichem Mechichi, ha sollevato dall’incarico il ministro della Cultura, Walid Zidi, dopo che quest’ultimo aveva annunciato pubblicamente di non volersi adeguare alle misure per il contrasto all’epidemia, tra cui l’annullamento delle manifestazioni culturali.

LEGGI ANCHE—> Nuovo Dpcm, no ai coprifuoco: sì all’obbligo di mascherina all’aperto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui